13-14 settembre: per non dimenticare Claudio, vitt

Ass. Coordinamento motociclisti e Ass. Motovacanze organizzano una due giorni a Serramazzoni (MO), per ricordare Claudio Ambrosi, vittima dei guard-rail assassini

13-14 Settembre – Serramazzoni (MO).
Appennino Modenese, 15 settembre 2007: un motociclista percorre, con un gruppo di amici, la SP3. Non e’ uno “spericolato”, ma un padre di famiglia di 52 anni. La sua velocità è sicuramente inferiore a quanto previsto dal Codice della Strada. In una semicurva, perde il controllo del mezzo e scivola verso il ciglio della strada: una caduta che avrebbe potuto risolversi con un grosso spavento e qualche danno, se a pochi metri non ci fosse stato uno spietato assassino ad attenderlo. Claudio sbatte contro il GUARD-RAIL, e per lui non c’è più nulla da fare. Gli amici assistono impotenti all’ennesima tragedia della strada, che ha come VITTIMA un altro di loro.
I Guard-Rail sono tra i peggiori pericoli che i Motociclisti devono affrontare ogni giorno, perchè a causa della loro conformazione, progettata senza considerare la possibilità di impatto di un corpo, possono causarne la morte per decapitazione, per trauma o l’amputazione degli arti ad una velocità inferiore ai 30 kmh. Il 13 giugno 2008 i membri del CEN (Comitato Europeo per la Normalizzazione) hanno approvato un documento che impone l’aggiornamento degli standard di sicurezza delle barriere (guardrail), che dovranno quindi tenere conto dei motociclisti, riducendo i rischi di lesioni e di morte. Con questa nuova “Parte 8” nella norma EN1317, le autorità responsabili delle strade in tutta Europa non avranno più scuse per non installare dispositivi di protezione, ovunque sia necessario per evitare che i motociclisti possano rimanere menomati o uccisi in seguito all’impatto con le barriere di sicurezza. Per ricordare Claudio Ambrosi e per spingere verso l’adeguamento delle infrastrutture alla nuova norma l’Ass. Coordinamento Motociclisti e l’Ass.
Motovacanze organizzano, sabato 13 Settembre 2008, in comune di Serramazzoni (MO), un momento di riflessione e denuncia, che culminerà alle ore 11,00 nel piazzale del ristorante “La Roccia” a Montagnana, con una cerimonia religiosa e con la posa, da parte dei partecipanti, di speciali protezioni (ProMBS) sulla barriera killer che causo’ la morte di Claudio.
Un simbolo della possibilita’ concreta di evitare che questa tragedia possa ripetersi ancora.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/13-14-settembre-per-non-dimenticare-claudio-vitt_25875/



Provale con Infomotori

Per valutare bene una vettura bisogna sempre provarla prima di comprarla!


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis


X