tabs

Pubblicato il - Autore Ivana Cenci

Mitsubishi Space Star 2003: Test Drive

Provata ad Amsterdam la versione 2003 della Space Star: rivista stilisticamente e negli equipaggiamenti con motori più potenti. Prezzi da 15.500 euro.

Mitsubishi Space Star 2003: Test Drive. Siamo ad una svolta per la Casa dei tre diamanti, che nei prossimi cinque anni presenterà al mercato europeo una dozzina di nuovi prodotti, fra i quali due interessanti e piacevoli compatte che al Salone di Ginevra venivano identificate con le sigle CZ 2 e CZ3. L’anteprima della nuova era è segnata da un significativo restyling della best seller Space Star. Presentata nel 1998, a metà strada fra una monovolume e una station wagon, ha riscosso notevole successo nel mercato europeo, meritando l’appellativo di "crossover" quando ancora tale denominazione non era ufficialmente coniata. A distanza di quattro anni Space Star viene stilisticamente rivisitata ed aggiornata nelle linee della carrozzeria e degli interni, conferendole un look più dinamico e deciso. Permangono le caratteristiche che hanno aperto la strada del successo a tutte le monovolume in commercio, quali la spaziosità, le dimensioni compatte, la posizione di guida rialzata, la mobilità dei sedili; ma l'aspetto tradisce ancora una matrice tradizionale che rimanda inequivocabilmente a una station wagon. Certamente la novità più importante è costituita dall’offerta di due motori più potenti: un benzina 1.8 MPI 16 valvole, ed un diesel 1.9 DI-D HP. Realizzata interamente in Europa nello stabilimento della Nedcar a Born - la Space Star è già stata costruita in 160.000 esemplari e venduta in gran parte in Germania, Italia (24.500 unità dal 1998) e Paesi Bassi. Nel 2001 ne sono state consegnate in tutta Europa circa 43.000, cifra che con la nuova versione dovrebbe salire quest'anno a 50.000 unità, di cui circa 6.000 in Italia.
In vendita da giugno nelle concessionarie, la versione 2003 di Space Star è stata presentata alla stampa internazionale ad Amsterdam, dove Infomotori ha potuto testarla.
Il Test Drive Posizione di guida comoda ed ottima visibilità, (tipico delle monovolume) maneggevolezza e buona tenuta di strada (in quanto non troppo alta), unitamente ad una buona capacità di carico, sono probabilmente le caratteristiche più apprezzate dal pubblico femminile. Particolarmente interessante si è dimostrato il nuovo 1.9 DI-D HP, che conferisce alla piccola monovolume una certa dinamicità, soprattutto nei tratti autostradali, anche se ad una certa velocità si percepisce una certa rumorosità.
Ma vediamo nel dettaglio le caratteristiche distintive:
Design carrozzeria Il paraurti in tinta con la carrozzeria e la griglia sono stati rinnovati, conferendo alla vettura un'aria più sportiva. Nuovi fari alogeni multi-parabolici con vetro trasparente, valorizzano ulteriormente il design del frontale. Fra le novità segnaliamo che è disponibile una nuova gamma di colori per la carrozzeria, come Terra Cotta, Midnight Blue (blu notte metallizzato) o Mint Silver (verde argento metallizzato).
Mitsubishi : 3.234485 su 5 basata su 29 voti.
Continua »
^ Torna su