Pubblicato il - Autore Carlo Valente

Fiat Panda Cross – Test Drive

Non chiamatela “baby” neppure sugli sterrati o vi farà mangiare molta polvere…

Vai al Listino Fiat Panda Cross »

Equipaggiamento all’altezza Nel caso della Fiat Panda Cross dobbiamo dire che oltre al fumo c’è anche tanto buon arrosto. Il celebrato turbodiesel 1.3 Multijet da 70 cavalli garantisce la giusta dose di coppia che viene trasmessa al suolo dalla trazione integrale permanente con doppio giunto viscoso. In condizioni normali la coppia grava per il 98% sulle ruote anteriori per poi ripartirsi sulle quattro ruote, automaticamente, nel caso di perdita di aderenza. Un sistema tanto semplice quanto efficace, proprio quel che ci vuole per affrontare senza troppi problemi sia l’asfalto cittadino che le mulattiere più impervie. Ottimamente tarate le sospensioni, MacPherson davanti e ruote interconnesse al posteriore, non troppo rigide vista la destinazione d’uso della vettura. Nonostante ciò il compromesso fra “hard” e “soft” non dà problemi evidenti di coricamento in curva, consentendo prestazioni notevoli anche su asfalto. Polivalente: un aggettivo che ben si addice alla nuova Panda Cross.
La prova del tre Il centro Sperimentale Fiat di Balocco ha fatto da indovinato teatro della presentazione stampa (assai apprezzato anche per la Alfa Romeo Brera e la Fiat Sedici grazie ad un circuito che consente di testare un veicolo in tutte le condizioni estreme in piena sicurezza). All’interno dell’estesa area di Balocco, Fiat ha scelto una serie di terreni che hanno permesso di verificare la bontà del lavoro svolto dai tecnici torinesi. Il differenziale a bloccaggio elettronico e la trazione integrale garantiscono infatti massima stabilità su ogni fondo, anche in caso di scarsa aderenza il telaio della Fiat Panda Cross non si scompone. Le reazioni sono sempre prevedibili, consentendo un controllo “facile” della vettura, mentre il 1.3 16V Mjet con i suoi 70 cavalli e 145 Nm di coppia calza alla perfezione nel contesto meccanico della Panda Cross.
Il Test Drive si articolava su tre zone: un percorso “trial” caratterizzato dalla presenza di avvallamenti con discesa a gradini (subito ribattezzata “prova Rialto”!) che ha messo in luce l’efficacia della trazione e l’equilibrio strutturale in condizioni estreme; un percorso prettamente fuoristradistico, una vera e propria foresta terrosa/fangosa dove sono emerse le buone doti offroad della Fiat nuova Panda Cross oltre alla piacevole erogazione del 1.3 Mjet, mai brusco ma pronto a riprendere ad ogni regime; si termina con una sessione in pista, di certo un ambiente poco consono alle caratteristiche di potenza ed efficacia aerodinamica della Fiat Panda Cross che si fa apprezzare comunque per la buona stabilità, non troppo penalizzata dal baricentro alto, mentre la silenziosità di motore non è certo fra i suoi punti di forza…

Fiat : 4.024105 su 5 basata su 224 voti.

Continua »


Lascia un Commento

Cancella

federico il 09/08/2009, 21:34

semplicemente bellissima..adatta un po' a tutti..giovani avventurosi, con quelle sue tinte anche vivaci e bi-colori, agli agressivi, ai piu anziani in quanti piccola e facile da guidare..il tutto con un esborso elevato per una panda, ma abbordabile se la concorrenza si chiama terios, sedici e jimny...difficile trovare di meglio...

paolo1 il 10/02/2011, 22:57

salve.....
io possessore di una panda cross precedentementee tutt ora ho anche altre 2 pande 4x4 alla prima nevicata sono rimasto a piedi preciso 2 dita di neve...ho provato ad inserire il bloccaggio 2 frullate e la macchina ferma ma 2 frullate....riprovato con macchima da freddo ...appena 2 frullate la macchina non si muove ....sono andato in officina (PANTIERI)MELDOLA..officina autorizzata FIAT...ho parlato con il capo officina DORIANO VERSARI... il quale mi ha detto di lasciargli la macchina ...dopo 2 giorni dopo una mia telefonata mi ha riferito che questo è unas cosa normale e se volevo andassi a sentire da altre officine autorizzate be io non so come andro a finire ma di sicuro vendo la panda quindi pensateci bene prima di comperarla oppure cambiate il capo officina.........................

paolo1 il 17/03/2011, 21:40

si cambiate la panda....

Concorrenti dello stesso Segmento


OK OK Navigando in questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookies. Per ulteriori informazioni clicca QUI

Utilizzo dei Cookies Informatici

La presente informativa sui cookie fornisce una panoramica riassuntiva su come Caval Service utilizza i cookie sui propri siti internet.

Consenso all'utilizzo dei cookie

Navigando sul sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie così come descritto da questa informativa. In caso contrario il presente sito non fornità all'utente un corretto utilizzo dello stesso.

Che cookies utilizza Caval Service?

  • Tecnici Utilizziamo solamente cookies tecnici anonimi indispensabili per il corretto funzionamento del sito, per la gestione della sessione e per le funzionalità interne del nostro sistema.
  • Analitici Utilizziamo cookies di terze parti (Google), per analizzare il comportamenti dei visitatori a scopi statistici e in modo assolutamente anonimo. Questo ci aiuta a migliorare continuamente il sito offrendo agli utenti la migliore esperienza di navigazione possibile.
  • Marketing Utilizziamo cookies di terze parti anonimi (Google) per proporre banner pubblicitari in siti esterni per i visitatori del nostro sito.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di test che i siti internet visitati inviano al proprio terminale (computer, laptop, smartphone, tablet), dove vengono memorizzati. I cookie vengono salvati nella directory del browser. Ad ogni visita successiva del sito in questione, il browser invia nuovamente i cookie al sito stesso, in modo che quest'ultimo riconosca il terminale, migliorando così l'esperienza di utilizzo dell'utente ad ogni successiva visita del sito.

Per approfondire vi invitiamo a leggere la pagina wikipedia di riferimento: Cookie (Wikipedia)

Alte informazioni posso essere trovate ai siti www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu

Gestione dei cookies

I cookies possono essere eliminati o modificati direttamente dal browser dell'utente. Il visitatore ha il pieno controllo dei cookies e sul loro utilizzo. Ricordiamo che disabilitando i cookies non sarà possibile accedere alla corretta visualizzazione e utilizzo del sito.

Rimandiamo alle guide dei browser più usati per conoscere le varie modalità di gestione dei cookies:

Il Team Caval Service

X
X