tabs

Pubblicato il - Autore Team Infomotori.com

Nuova Ford Kuga

L'apprezzato suv dell'ovale blu si presenta al Fuorisalone di Milano rinnovato grazie al Kinetic Design. Forme esterni globali ma colori e materiali interni che rispondono alle richieste locali

Nuova Ford Kuga al Fuorisalone di Milano
Appuntamento mondano per la nuova generazione della Ford Kuga al Fuorisalone di Milano, la ricca rassegna di eventi collaterali seminati per la città meneghina durante il quale stile e moda sono i protagonisti di una serie di eventi che animano la settimana del design.
La nuova vettura mostra l’evoluzione dell’apprezzato Kinetic Design di Ford e l’applicazione delle sue linee filanti a un SUV compatto, evidenziando lo spazio a disposizione e l’elevata qualità degli interni.
Per l'occasione, Kuga è dotata di un innovativo dispositivo che può essere provato dagli ospiti del Fuorisalone: per aprire o chiudere il portellone posteriore basta avvicinare il piede in prossimità del paraurti, senza che ci sia bisogno di utilizzare le mani.
“Tecnologie innovative come il portellone ad apertura senza mani dimostrano l’attenzione ai dettagli di una vettura che si distingue senza mezzi termini dalla concorrenza - ha dichiarato Stephen Odell, Presidente e CEO di Ford Europa - Ma, in misura ancora più importante, rendono più semplice la vita di tutti i giorni. La nuova Kuga è più spaziosa, dinamica e versatile dell’attuale modello, già popolarissimo tra i nostri clienti europei”.

Tendenze globali per la nuova Kuga
La prima generazione del suv dell'ovale blu, grazie al suo design non convenzionale caratterizzato da una forma muscolosa esaltata da linee decise e spigolose, ha avuto un enorme successo. Il tutto si può riassumere in una sola parola ovvero personalità. Niente male per una esordiente.
Non si può certo dire invece che la l'ultima versione di Ford Kuga abbia un look ardito anzi, è molto più in linea con le tendenze globali. Infatti, allo sviluppo del nuovo suv compatto hanno partecipato i designer Ford di tutti i continenti identificano i trend di maggior successo, spesso anche in conflitto con le mode e i gusti di paesi diversi, e studiano soluzioni di design in grado di superare queste differenze.
A spuntarla un po' più degli altri a prima vista sono stati i designer nord americani che hanno cercato di conciliare la domanda di vetture di dimensioni maggiori, caratteristica che va ad influenzare anche l'architettura dell'abitacolo.
Ma se il design della nuova Kuga si può definire globale, la scelta dei materiali e delle colorazioni degli interni per esempio va incontro alle preferenze dei diversi mercati. Il team di designer lavora per assicurarsi che la scelta delle tonalità sia abbastanza ampia da incontrare le preferenze locali, rientrando comunque nel DNA globale del design Ford e nelle soluzioni tecniche e tecnologiche, ma senza limiti per quanto riguarda la creatività.
“Le ispirazioni sui colori e i materiali utilizzati provengono da una grande quantità di fonti, dalla moda all’arredamento, dal make-up alla gioielleria, ma non solo - ha spiegato Serife Celebi, esperta colori e materiali, di Ford Europa - Per esempio, i tessuti utilizzati nell’abbigliamento tecnico, come le scarpe da alpinismo, sono davvero speciali sia per estetica che qualità”.
“Un design di qualità trasforma un oggetto di cui si ha bisogno, in un oggetto da amare – ha spiegato Chris Bird, design director di Ford Europa, responsabile personalizzazione colori e materiali – Per questo abbiamo reso la Kuga un concentrato di passione che la rende affascinante e attraente in tutto il mondo. Per esempio, la percezione delle dimensioni di un veicolo cambia a seconda della zona geografica – ha aggiunto – Sempre più clienti, in Europa e Asia, guardano al segmento dei SUV compatti come alternativa a prodotti di nicchia, come le auto coupé. In Nord America c’è una crescente domanda di veicoli più compatti, rispetto ad alcuni anni fa, ma sono sempre alla ricerca del perfetto equilibrio tra stile, eleganza e spazio a disposizione. La nuova Kuga è il risultato di una stretta collaborazione tra designer e ingegneri, per la definizione di tutti i dettagli, dalle dimensioni dei cerchi all’inclusione degli elementi stilistici del Kinetic Design di Ford”.

L'abitacolo della Ford Kuga è un incontro di tendenze
La qualità di vita a bordo della nuova Kuga è stata così fortemente influenzata dalle diverse interpretazioni dei designer.
Per esempio, i sedili posteriori sono stati sviluppati con maggior attenzione vista la popolarità delle auto compatte nell’utilizzo con conducente, una soluzione molto popolare in Cina a differenza di Europa e Nord America, dove si scelgono vetture più grandi. Anche la preferenza sui colori, come facilmente immaginabile, è strettamente legata all’area geografica.
“In Asia si preferiscono interni in tonalità chiare - ha spiegato Ulrike Dahm, supervisor colori e rifiniture di Ford Europa, esperta del mercato asiatico - Molte persone vivono in città sovraffollate, in cui lo spazio è davvero un lusso. Gli interni chiari esaltano la spaziosità delle vetture, rendendo l’esperienza a bordo più soddisfacente. In Europa, i colori e le rifiniture sono molto spesso influenzati dalle tendenze della tecnologia, che preferiscono i colori scuri. Una caratteristica molto popolare, per esempio, è la rifinitura dei dettagli in nero lucido”.

Colore di lancio di Ford Kuga
Il colore di lancio della nuova Kuga sarà il Ginger Ale, una tonalità tendente al verde che sottolinea le capacità off-road della vettura, ma con ricche e sofisticate sfumature che ben si legano al contesto urbano che fa da scenario alla vita di tutti i giorni di molti clienti in tutto il mondo.
“La scelta dei colori più adatti è fondamentale, in ogni parte del mondo - ha aggiunto Celebi - Il nuovo Ginger Ale è abbastanza elegante da distinguersi in città, ma allo stesso tempo descrive il carattere e il dinamismo della nuova Kuga. Creare le giuste tonalità per un’auto è come capire quali sono i colori che donano di più alle persone che li indossano”.
La nuova silhouette della Kuga è la risposta di Ford ai clienti di tutto il mondo che desiderano auto dal design sempre più ricercato. Erika Tsubaki, designer supervisor, di Ford Europa, è una “trend scout”: individua e analizza mode e tendenze in tutto il mondo, assicurando che i veicoli Ford siano sempre in linea con i gusti dei clienti.
“I clienti di tutto il mondo sono sempre più consapevoli di cosa desiderano da un’auto in termini di estetica e design, dall’aerodinamica allo spazio
- ha spiegato - E oggi non si accontentano di soluzioni sufficienti: vogliono che la loro auto, anche quando si tratta di vetture accessibili, sia elegante e attraente, e che sia in ogni caso perfettamente in linea con l’utilizzo che ne fanno”.



Ford : 3.703075 su 5 basata su 65 voti.
^ Torna su
X