Pubblicato il - Autore Carlo Valente

Alfa Romeo 4C

Al Salone di Ginevra 2013 uno dei debutti più attesi è senza dubbio quello della nuova coupè sportiva del Biscione, la Alfa Romeo 4C. Motore 1750 e 230 CV ad un prezzo che si aggira sui 50mila euro

Vai al Listino Alfa Romeo 4C »

Alfa Romeo 4C debutta a Ginevra
La concept car Alfa Romeo 4C si è distintanel corso degli ultimi 2 anni ed ora è pronta a fare il suo debutto in veste definitiva in occasione dell'83° Salone di Ginevra (7-17 marzo 2013). Si tratta di una sportiva pura, compatta nelle dimensioni e capace di incarnare l'essenza della sportività secondo i valori del brand: prestazioni, stile italiano ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida in piena sicurezza.
Alfa Romeo con la 4C sembra voler mantenere la strategia delineata da Sergio Marchionne, ad del Gruppo Fiat, ovvero quello di utilizzare la 4C per un ritorno in grande stile del marchio del Biscione negli USA.

 

Debutto negli Stati Uniti nel 2014
E' una coupè a trazione posteriore con "2 posti secchi" con motore in posizione centrale, una lunghezza inferiore ai 4 metri e un passo di meno di 2,4 metri: dimensioni che, da una parte, mettono in risalto le doti di compattezza della vettura, dall'altra parte ne accentuano le caratteristiche di agilità. Contraddistinto da una linea sinuosa ed essenziale, con lo stesso principio è stato definito un allestimento di bordo specifico, mantenendo dotazioni e dispositivi più direttamente correlati all'impiego sportivo della vettura. Il motore dell'Alfa Romeo 4C Concept assicura prestazioni comparabili o superiori a quelle di un "3 litri" mentre i consumi si mantengono su livelli moderati e propri di un "4 cilindri" compatto. Abbinato al nuovo cambio automatico "Alfa TCT" con doppia frizione a secco, lanciato da pochi mesi su MiTo e che verrà commercializzato a breve anche su Giulietta, il brillante Turbo benzina 1750 consente alla 4C di superare i 250 km/h di velocità massima e di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi.

 

Le caratteristiche dell'Alfa Romeo 4C
Tratto distintivo della 4C è la trazione posteriore, frutto della filosofia fondata sul raggiungimento del massimo piacere di guida unito alla proverbiale tenuta di strada Alfa Romeo. Obiettivo che 8C Competizione e 8C Spider perseguono principalmente attraverso l'incremento della potenza mentre l'Alfa Romeo 4C segue la strada del contenimento del peso attraverso l'utilizzo esteso del carbonio, che svolge qui funzione anche strutturale, per garantire un'eccezionale agilità con un rapporto peso/potenza inferiore a 4 kg/CV. In dettaglio, lo chassis prevede una vasca realizzata completamente in carbonio all'interno del quale viene ricavato lo spazio per pilota e passeggero, mentre la struttura posteriore del telaio e le "crash box" sono ottenute con esteso utilizzo di alluminio. Il risultato finale è una sensibile riduzione dei pesi contenuti al di sotto degli 850 kg.



Alfa 4C per far rivivere il nome del Biscione
La 4C guiderà una gamma che verrà ampliata nei prossimi due anni con il debutto dell'Alfa Romeo Mito a 5 porte, l'annunciata Alfa Romeo Giulia, che rimpiazza la generazione della 159, un nuovo SUV compatto e la nuova berlina ammiraglia Alfa Romeo 6C. Inoltre nel 2015 verrà lanciata sul mercato la nuova Alfa Romeo Spider, basata sulla giapponese Mazda Mx-5 Miata.

Alfa Romeo : 4.452 su 5 basata su 175 voti.



Lascia un Commento

Cancella

Lupin III il 03/03/2011, 8:36

troppo bello......mi piace molto.... bravo Fiat forza!! continua continua....

Dario il 03/03/2011, 10:50

Speriamo che sia veramente la futura concorrente della cayman perché significherebbe un prezzo intorno ai 60-70 mila €, piuttosto che 120 come iniziamente pensavo..

Nik2 il 03/03/2011, 12:09

E' carina veramente una vera alfa ! Pero' attenzione da qui a paragonarla alla Porsche mi sembra un esagerazione la cayman é su di un altro pianeta ...

Filippo2 il 03/03/2011, 23:31

E' E SARà LA REGINA DEL SALONE....semplicemente bellissima, e con telaio Dallara n° 1 al mondo, finalmente l'Alfa Romeo dopo la 8c (modello alto di gamma) torna a fare auto stupende anche per i comuni mortali, semplicemente stupenda, grande Alfa Romeo, complimenti a tutti quelli che lavorano in Alfa, grandi, complimenti.. coraggio Italia

Filippo il 03/03/2011, 23:42

per nik 2, innanzi tutto la Cayman è una boxter con il vetro obliquo posteriore, quindi bella macchina ma nulla di eccezionale, seconda cosa forse non hai capito che la 4 c è un progetto con telaio in carbonio e soluzioni avanzatissime, trazione posteriore, doppia frizione a secco, etc etc, e peso presumibilente intorno agli 850 kg, quindi hai ragione a dire che sono su due pianeti diversi nel senso che la 4c su pista la Cayman la vedrà con il telescopio del sedile posteriore,hehe, .. Ragazzi e gente di poca memoria l'Alfa Romeo era il marchio Italiano più glorioso e dalla cui costola nacque la Ferrari, forse per i 18 enni che non sanno bene com'era la storia stà ritornando ai fasti di un tempo e noi come Italiani lo speriamo tutti un Marchio Glorioso che ha fatto dei modelli stupendi e che stà tornando con progetti fantastici, spero che la produzione sia fatta anche in Italia con personale Italiano, preparato, motivato e ben Pagato, continuate così, grande Alfa....
p.s. io non ho 60 anni ma 35, leggete qualche libro della storia dell'automobile

Stefano il 04/03/2011, 12:40

Bellissima!! Una delle cose principali che farà grande l'Alfa è l'aver capito che il successo stà nella semplicità, basta guardare quest'auto....linee semplici e pulite che resteranno belle anche negli anni successivi, linee troppo ricercate stancano.

joe il 04/03/2011, 22:23

semplicemente meravigliosa,VIVA ALFAROMEO ,great JOB!

Nik2 il 04/03/2011, 22:23

Per Filippo mica ho detto che la 4c é brutta non volevo offendere la tua sensibilita di alfista !!! Valutiamo quando uscira in pista veramente poi vediamo .... La storia dice che la Porsche ha vinto un numero di gare immensamente superiore all' alfa la storia dice pure che attualmente per quanto riguarda la tecnologia e auto vendute e risultati sportivi la Porsche e nettamente su di un altro Pianeta.

tyrone_90 il 09/03/2011, 20:13

la Porsche non ha vinto un numero superiore di gare in pista rispetto al glorioso marchio di Arese, che nacque nel 1910 con la grande 24HP...quando il signor Porsche era un ancora lattante

Concorrenti dello stesso Segmento

OK OK Navigando in questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookies. Per ulteriori informazioni clicca QUI

Utilizzo dei Cookies Informatici

La presente informativa sui cookie fornisce una panoramica riassuntiva su come Caval Service utilizza i cookie sui propri siti internet.

Consenso all'utilizzo dei cookie

Navigando sul sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie così come descritto da questa informativa. In caso contrario il presente sito non fornità all'utente un corretto utilizzo dello stesso.

Che cookies utilizza Caval Service?

  • Tecnici Utilizziamo solamente cookies tecnici anonimi indispensabili per il corretto funzionamento del sito, per la gestione della sessione e per le funzionalità interne del nostro sistema.
  • Analitici Utilizziamo cookies di terze parti (Google), per analizzare il comportamenti dei visitatori a scopi statistici e in modo assolutamente anonimo. Questo ci aiuta a migliorare continuamente il sito offrendo agli utenti la migliore esperienza di navigazione possibile.
  • Marketing Utilizziamo cookies di terze parti anonimi (Google) per proporre banner pubblicitari in siti esterni per i visitatori del nostro sito.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di test che i siti internet visitati inviano al proprio terminale (computer, laptop, smartphone, tablet), dove vengono memorizzati. I cookie vengono salvati nella directory del browser. Ad ogni visita successiva del sito in questione, il browser invia nuovamente i cookie al sito stesso, in modo che quest'ultimo riconosca il terminale, migliorando così l'esperienza di utilizzo dell'utente ad ogni successiva visita del sito.

Per approfondire vi invitiamo a leggere la pagina wikipedia di riferimento: Cookie (Wikipedia)

Alte informazioni posso essere trovate ai siti www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu

Gestione dei cookies

I cookies possono essere eliminati o modificati direttamente dal browser dell'utente. Il visitatore ha il pieno controllo dei cookies e sul loro utilizzo. Ricordiamo che disabilitando i cookies non sarà possibile accedere alla corretta visualizzazione e utilizzo del sito.

Rimandiamo alle guide dei browser più usati per conoscere le varie modalità di gestione dei cookies:

Il Team Caval Service

X