Ferrari California – Test Drive Report

Prova su strada Il primo test della stampa internazionale era teso – oltre a capire la vettura nel suo complesso – a verificare il funzionamento del cambio a doppia frizione. Adottata per la prima volta su un’auto del Cavallino, per questa tipologia di trasmissione Ferrari non indica nemmeno i tempi della cambiata perchè risulta davvero […]

Ferrari California – Test Drive Report. Al Salone di Parigi lo stand della Ferrari ha ospitato la presentazione ufficiale della nuova Ferrari California, la coupé-cabriolet di cui tutti i media mondiali parlavano da diversi mesi, generando grande attesa tra gli addetti ai lavori e il grande pubblico. All'interno dello stand Ferrari, la California è stata anche protagonista del video realizzato dal regista americano Michael Mann, che esprime l'emozione di guida della vettura nel suo contesto più naturale, lungo le suggestive strade costiere dello Stato americano della California. La Ferrari California è stata in grado di attrarre tanta attenzione poiché è una vettura estremamente innovativa ma che nella sua filosofia ripropone lo spirito e le emozioni di una grande Ferrari del passato: la 250 California del '57. La nuova vettura va ad arricchire la gamma 8 cilindri a prevalente vocazione prestazionale e si affianca all'ammiraglia 12 cilindri, la 612 Scaglietti, nella categoria Gran Turismo. La Ferrari California è una vettura dal DNA sportivo, caratterizzata da grandi innovazioni e in grado di soddisfare le aspettative dei clienti più esigenti, in termini di piacevolezza e divertimento di guida ma anche di fl essibilità di utilizzo e qualità della vita a bordo. In linea con la tradizione Ferrari, questo modello è caratterizzato da numerosi contenuti d'innovazione. Oltre alla capote rigida e all'originale concetto 2+, sono presenti sulla vettura del Cavallino Rampante: un nuovo propulsore V8 ad iniezione diretta di benzina, un cambio a 7 marce con comandi F1 al volante accoppiato ad una nuova doppia frizione, un nuovo schema delle sospensioni (a triangoli sovrapposti all'anteriore e multilink al posteriore), sistema del controllo della motricità F1-Trac ulteriormente evoluto e impianto frenante con dischi in materiale carbo-ceramico Brembo, di serie come su tutti gli altri modelli della Casa di Maranello.

Prova su strada Il primo test della stampa internazionale era teso – oltre a capire la vettura nel suo complesso – a verificare il funzionamento del cambio a doppia frizione. Adottata per la prima volta su un’auto del Cavallino, per questa tipologia di trasmissione Ferrari non indica nemmeno i tempi della cambiata perchè risulta davvero immediato il passaggio da un rapporto all’altro. Dal prossimo anno sarà disponibile anche un cambio manuale che avrà tempi maggiori di circa un 10%, come anticipato dalla Casa. Altra nota importante da valutare – trattandosi della prima coupè cabriolet che esce dagli stabilimenti di Maranello – erano le tempistiche per aprire il tetto il cui funzionamento ricalca quello delle altre vetture di questa tipologia. Ma colpiscono i tempi: mediamente sono necessari circa 20 secondi, la California si scopre completamente in soli 14. I 30 cavalli in meno rispetto alla 430 e il peso maggiore nei confronti della 599GTB hanno fatto pensare ad alcuni tester delle testate presenti che la prova su strada potesse essere deludente. Ma si sono resi conto presto che quest’idea maturata a freddo era completamente sbagliata. E’ molto più veloce di quanto cavalli e peso possano far immaginare. Specialmente grazie ai tempi di cambiata nulli e al carattere del motore, capace di essere gentile e sereno nel borbottio a bassi giri e “sovversivo, oltraggioso e glorioso” quando si tirano le marce oltre gli 8mila giri. Ma non è finita: lo stupore dei colleghi presenti è stato sollecitato anche dal comportamento del telaio, in equilibrio perfetto. Non significa che non possa esistere alcuna macchiina in grado di avere maggiore grip o di rispondere meglio alle richieste del pilota, significa che la California lo fa con naturalezza tanto da essere stata definita la Ferrari meglio bilanciata di sempre e quella che più di qualunque altra è capace di perdonare gli errori di chi la conduce. Difetti? Pochi e marginali, secondo i tester: non si possono disattivare i sistemi elettronici di sicurezza senza aver attivato la modalità “sport” delle sospensioni, i sedili posteriori sono quasi uno scherzo e il navigatore satellitare non è adeguato al livello della vettura. Incredibile – concludono – come le qualità di un’auto sportiva, una GT e una convertibile possano essere riuniti in una sola vettura.

56 Foto
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/ferrari-california-test-drive-report_26550/

Vuoi tenerti aggiornato su Ferrari California?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Continua
ADV e News che potrebbero interessarti:
X