Fiat Panda Cross – Test Drive

Equipaggiamento all’altezza Nel caso della Fiat Panda Cross dobbiamo dire che oltre al fumo c’è anche tanto buon arrosto. Il celebrato turbodiesel 1.3 Multijet da 70 cavalli garantisce la giusta dose di coppia che viene trasmessa al suolo dalla trazione integrale permanente con doppio giunto viscoso. In condizioni normali la coppia grava per il 98% […]

Fiat Panda Cross – Test Drive. Balocco - Fiat Panda Cross ha esordito con la stampa internazionale con una promettente nevigata per poi fare da reginetta durante le olimpiadi invernali di Torino ed oggi è la protagonista incontrastata di tutte le più prestigiose stagioni montane d’Europa. Un successo travolgente per la versione top della simpatica e valida Fiat Panda 4x4 che ha fatto riscoprire la trazione integrale alla Fiat che oggi può contare anche sulla Sedici.
I contenuti tecnici ci sono del resto tutti, trazione integrale e Multijet in testa, mentre lo stile a nostro giudizio non pecca di grinta e personalità. Sulla validità del progetto Panda non servono altri commenti, le cifre parlano da sole con oltre 500.000 esemplari prodotti fino ad oggi. 220mila esemplari venduti nel solo 2005 che hanno valso alla sbarazzina Fiat Panda il titolo di vettura del segmento “A” più venduta d’Europa! Ed una grossa spinta a questo incredibile successo è stata data dalla versione 4x4 che sta riscuotendo un crescente consenso, tanto che la produzione giornaliera continua a crescere: dalle 120 iniziali, alle 170 fino ad arrivare a sfondare il muro dei 200 per arrivare oggi a quota 240. Un successo integrale travolgente che, con l’arrivo della Fiat Panda Cross, è destinato ad esplodere ulteriormente, tanto che i boss della marca italiana prevedono che un buon quarto delle vendite 2006 della Panda saranno 4x4: un vero fenomeno, senza alcun riscontro fra le sue dirette rivali.
Pronta a tutto La carrozzeria della nuova Panda Cross non lascia spazio a dubbi. Si tratta di una vettura robusta, che non si spaventa di fronte a qualche pozzanghera come certi SUV modaioli tanto in voga. Le protezioni circondano la sagoma della Panda ed oltre a svolgere bene il loro compito abbelliscono pure la vettura dandole un’aria muscolosa e sportiva. Il frontale, con i gruppi ottici molto elaborati, rappresenta forse la parte più distintiva della Panda SUV mentre la notevole luce a terra ed il paramotore garantiscono una buona mobilità nel fuoristrada.
Le dimensioni generali non si discostano molto dalla versione “normale”, tranne l’altezza naturalmente, ma la Fiat Panda Cross sembra molto più grande. Le ruote in lega da 15 pollici, le barre sul tetto e la colorazione differenziata verde-panna trasformano la piccola utilitaria italiana in un fuoristrada pronto a tutto.

Intendiamoci, non si tratta di una vettura per smanettoni. La velocità massima si ferma a 150 Km/h e lo scatto da 0 a 100 orari richiede 18 secondi, ma la nuova Fiat Panda Cross si apprezza per le sue doti dinamiche più che per le pure prestazioni velocistiche. Il divertimento certo non manca, con un occhio di riguardo per i consumi (5,3 l/100 Km su percorso combinato) e le emissioni che rientrano negli standard Euro IV.
Offre tanto Da brava utilitaria/SUV la nuova Fiat Panda Cross offre grande abitabilità ed una dotazione di serie piuttosto completa. Sul fronte della sicurezza segnaliamo l’impianto frenante con quattro freni a disco, gli anteriori ventilati, assistito da ABS, EBD ed antislittamento in decelerazione MSR. Non mancano gli airbag anteriori mentre il sistema lava-proiettori si rivela particolarmente utile nell’impiego “off-road”.
Nulla da eccepire anche per quanto riguarda l’ergonomia. La lista degli accessori di serie comprende il telecomando per la chiusura centralizzata, la guida elettrica Dualdrive, specchi elettrici, volante in pelle, sedile passeggero con tasca retroschienale e vano sotto sedile, alzacristalli elettrici, sedile guidatore regolabile in altezza e volante registrabile. Non è affatto difficile trovare la corretta sistemazione a bordo per bagagli e passeggeri, mentre il giudizio sulla qualità degli interni premia l’utilizzo di materiali solidi e piacevoli, nella media del segmento.
Quanto costa? Il listino della nuova Fiat Panda Cross si ferma a quota 18.141 € a fronte di una dotazione piuttosto completa con un obiettivo di vendite fissato in 5.000 unità, anche se ci sembra una previsione piuttosto prudente ed Infomotori.com scommette che a fine 2006 ne avranno vendute ben di più!

Equipaggiamento all’altezza Nel caso della Fiat Panda Cross dobbiamo dire che oltre al fumo c’è anche tanto buon arrosto. Il celebrato turbodiesel 1.3 Multijet da 70 cavalli garantisce la giusta dose di coppia che viene trasmessa al suolo dalla trazione integrale permanente con doppio giunto viscoso. In condizioni normali la coppia grava per il 98% sulle ruote anteriori per poi ripartirsi sulle quattro ruote, automaticamente, nel caso di perdita di aderenza. Un sistema tanto semplice quanto efficace, proprio quel che ci vuole per affrontare senza troppi problemi sia l’asfalto cittadino che le mulattiere più impervie. Ottimamente tarate le sospensioni, MacPherson davanti e ruote interconnesse al posteriore, non troppo rigide vista la destinazione d’uso della vettura. Nonostante ciò il compromesso fra “hard” e “soft” non dà problemi evidenti di coricamento in curva, consentendo prestazioni notevoli anche su asfalto. Polivalente: un aggettivo che ben si addice alla nuova Panda Cross.
La prova del tre Il centro Sperimentale Fiat di Balocco ha fatto da indovinato teatro della presentazione stampa (assai apprezzato anche per la Alfa Romeo Brera e la Fiat Sedici grazie ad un circuito che consente di testare un veicolo in tutte le condizioni estreme in piena sicurezza). All’interno dell’estesa area di Balocco, Fiat ha scelto una serie di terreni che hanno permesso di verificare la bontà del lavoro svolto dai tecnici torinesi. Il differenziale a bloccaggio elettronico e la trazione integrale garantiscono infatti massima stabilità su ogni fondo, anche in caso di scarsa aderenza il telaio della Fiat Panda Cross non si scompone. Le reazioni sono sempre prevedibili, consentendo un controllo “facile” della vettura, mentre il 1.3 16V Mjet con i suoi 70 cavalli e 145 Nm di coppia calza alla perfezione nel contesto meccanico della Panda Cross.
Il Test Drive si articolava su tre zone: un percorso “trial” caratterizzato dalla presenza di avvallamenti con discesa a gradini (subito ribattezzata “prova Rialto”!) che ha messo in luce l’efficacia della trazione e l’equilibrio strutturale in condizioni estreme; un percorso prettamente fuoristradistico, una vera e propria foresta terrosa/fangosa dove sono emerse le buone doti offroad della Fiat nuova Panda Cross oltre alla piacevole erogazione del 1.3 Mjet, mai brusco ma pronto a riprendere ad ogni regime; si termina con una sessione in pista, di certo un ambiente poco consono alle caratteristiche di potenza ed efficacia aerodinamica della Fiat Panda Cross che si fa apprezzare comunque per la buona stabilità, non troppo penalizzata dal baricentro alto, mentre la silenziosità di motore non è certo fra i suoi punti di forza…

104 Foto
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/fiat-panda-cross-test-drive_12957/

Continua
Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis



X