La nuova Peugeot 308 GTi by PS con Peugeot & Friends

Ci siamo messi al volante della nuova Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport in un contesto del tutto particolare, che ci ha permessi di imparare tanto e allo stesso tempo divertirci: è il Peugeot & Friends!

L’occasione è il Peugeot & Friends, un appuntamento in cui il Costruttore francese attraverso la brillante intuizione di Peugeot Italia si ritrova circondato dal mondo Automotive che osserva, sperimenta, prova e riferisce agli appassionati. E’ un momento di lavoro attorno alla nuova 308 (nelle tre declinazioni berlina, wagon, e GTi by Peugeot Sport) ma anche di festa durante la quale, però, si fa terribilmente sul serio perché si va in pista, nella fattispecie a Misano Adriatico il tempio in cui continua (e “vive”) il mito del Sic, l’indimenticabile Marco Simoncelli. Un tracciato, quello di Misano, ideale per provare l’ebbrezza della velocità e la forza della cavalleria espressa dal gioiello sportivo del brand del Leone.

Giocare e Imparare

A Peugeot & Friends c’è il tempo per giocare, attraverso un doppio fun-test, il primo per far fronte ai sovrasterzo provocati dalla copertura di plastica sulle ruote posteriori della nuova 308, l’altro per guidare alla cieca (con gli occhi coperti) in retromarcia e con slalom attorno ai birilli seguendo soltanto le indicazioni fornite da chi sta seduto a fianco per concludere con un parcheggio esatto e registrare tempo e penalità (non siamo andati male, fuori dal podio d’un soffio…). E c’è il tempo per imparare perché si possono ricevere importanti indicazioni da Giulio Marc d’Alberton, responsabile della Comunicazione di Peugeot Italia, o dai tecnici e dallo staff di Peugeot, pronti a spiegare e a rispondere alle nostre curiosità. Insomma lezioni importanti da persone non solo appassionata del lavoro, ma altamente qualificate e professionali.

… E testare la sicurezza

Un altro aspetto importante di Peugeot & Friends è quello del test (stradale) sui nuovi sistemi di sicurezza legati alla guida autonoma. Il cruise control intelligente, la velocità e la distanza di sicurezza impostate e la frenata autonoma con ripartenza che permette nel traffico intenso di seguire in piena sicurezza l’auto che sta davanti, togliendo una gran parte di rischi e aggiungendo serenità alla guida. Ma anche il sistema deputato a sorvegliare e correggere la traiettoria della vettura assicurando che viaggi nella sua corsia quando – e anche se – le mani non sono sul volante, offrendo controllo e sorveglianza attraverso il display posto davanti a chi guida. Infatti, quando la segnaletica della corsia e del bordo strada sono “difficili” da leggere (e in Italia succede di frequente) è lo stesso sistema a sollecitare il pilota a riprendersi immediatamente il controllo della vettura. Insomma, una sperimentazione che vale molto, anche se attualmente molte vetture del parco circolante in Italia, di precedente fabbricazione, non dispongono ancora di questi sistemi: così quando si è in coda capita di sentirsi strombettare per una frenata autonoma un po’ decisa, apparentemente strana, ma decisamente valida perché i radar e i sensori della Peugeot 308 SW avvertono l’improvviso rallentamento di chi ci precede anticipando un imminente pericolo.


L’ebrezza della pista con 270CV

E il pezzo forte della giornata è la prova in pista con la nuova 308 GTi by Peugeot Sport, la sportivissima stradale del Leone, per scatenare i 270 cavalli a disposizione. Il tracciato del circuito di Misano Adriatico (ancora migliorato questo gioiello di autodromo attrezzato con le luci per suggestive corse serali…) regala emozioni pure e mette in risalto le caratteristiche della pepatissima sportiva, nata (e aggiornata) per “offrire sensazioni di guida estrema, senza alcun compromesso in fatto di comfort, efficienza e sicurezza”.

Alta precisione nell’inserimento nelle curve (si nota il lavoro sulla geometria dell’avantreno), mai un momento di difficoltà nonostante la pista bagnata (eh già, la forte nevicata del giorno prima che ha messo in ginocchio il tratto da Bologna a Forlì e l’Appennino tra Bologna e Firenze…), ripresa bruciante, accelerazione da gara, frenate sicure (dischi anteriori ventilati, con pinze rosse marchiate Peugeot Sport, diametro di ben 380 mm).

Che si vuole di più? Ah ecco, è anche bella da vedere e da vivere all’interno, con la possibilità di cambiare l’atmosfera ambientale (e prestazionale) grazie al Driver Sport Pack: “Premendo il tasto “Sport” sulla consolle centrale, cambia il colore della strumentazione da bianco a rosso e vengono visualizzati strumenti supplementari per avere sotto controllo visivo la potenza erogata, la coppia e la pressione di sovralimentazione, in alternativa, l’accelerazione laterale e longitudinale della vettura in tempo reale. Inoltre, viene enfatizzato il sound del motore e il comando dell’acceleratore diviene più reattivo”

Il motore della 308 GTi

Le prestazioni sono elevate e derivano da esperienza e lavoro del rinomato Reparto Corse, “l’atelier” di Peugeot Sport capace di realizzare vetture da gara come la 208 T16 o la 3008 DKR vincitrice della Dakar. Il motore collaudato nel campionato turismo dalla RCZ Cup, è l’1.6 THP forte di ben 272 CV (200kW), cioé 170 C/litro, valore altissimo senza penalizzare l’erogazione: ben 330 Nm di coppia permettono alla 308 GTi by Peugeot Sport di riprendere fin dai bassi regimi. Il rapporto peso/potenza da record (4,46 kg/CV) è reso possibile da un corpo vettura molto leggero grazie alla modernissima piattaforma EMP2, molto rigida e super leggera. Sensazioni forti, dati alla mano: da 0 a 100Km/h in soli 6” , il km da fermo in 25”3, velocità autolimitata a 250 km/h. La 308 GTi by Peugeot Sport è dotata di serie di cerchi in lega da 19’’ abbinati a pneumatici Michelin Pilot Super Sport 235/35-19 e ha il differenziale autobloccante meccanico Torsen, “fondamentale per scaricare a terra tutta questa potenza e molto differente rispetto ai sistemi ad emulazione elettronica spesso usati anche su sportive di questo calibro”.


Parola di Andreucci

«Il differenziale autobloccante meccanico Torsen di questa GTi – spiega Paolo Andreucci, dieci volte campione italiano rally – consente di avere una guida precisa e fluida nettamente migliore rispetto a sistemi elettronici alternativi. Non interferisce nell’impostazione delle curve e lascia il volante leggero. In uscita di curva è di grande aiuto perché trasmette la trazione migliore alla situazione del momento, sfruttando la trazione di entrambe le ruote. Sul bagnato assicura una progressione pari a quello di un differenziale racing. Caratteristiche, queste, che assicurano a questa 308 delle performance al vertice nel segmento di appartenenza».

La sicurezza

La nuova 308 GTi by Peugeot Sport vanta tecnologie moderne e avanzate, in dote un pacchetto di sistemi in grado di agire attivamente, Active Lane Departure Warning (per mantenere la traiettoria del veicolo all’interno della sua corsia), l’High Beam Assist (commutazione automatica degli abbaglianti e anabbaglianti in funzione di illuminazione e traffico), lo Speed Limit Detection (lettura dei cartelli stradali con indicazione del limite di velocità), il Driver Attention Alert (monitoraggio dell’attenzione del conducente). Di serie la 3D Connected Navigation per conoscere lo stato del traffico in tempo reale e scegliere l’alternativa migliore, trovare parcheggi e stazioni di servizio, il meteo e altro ancora come la possibilità di essere collegati al Peugeot Connect. Il touchscreen centrale ospita anche la funzione Mirror Screen per integrare gli smartphone attraverso i 3 protocolli oggi disponibili sul mercato, permettendo di gestire il telefono dallo schermo in plancia.

Lo stile

Nasce dalla nuova 308 ma la GTi presenta allo sguardo una vocazione dinamica con soluzioni per esaltare il comportamento stradale, ed esclusiva: si notano l’assetto ribassato di 11 mm, i deviatori di flusso anteriori, le minigonne laterali, l’estrattore posteriore nero con doppio terminale di scarico cromato e, ovviamente, i grandi cerchi in lega da 19” oltre ai badge dedicati e agli interni con sedili sportivi in Alcantara, TEP e tessuto nero Mistral con cuciture rosse, volante in pelle nera traforata “Pieno Fiore” con cuciture rosse, la pedaliera in alluminio e il pomello del cambio specifico. La plancia presenta una cucitura rossa dal quadro strumenti fino al lato passeggero. Novità anche nei colori, la serie Coupe Franche (il taglio) si arricchisce dell’abbinamento tra Blu Magnetic della parte anteriore e Nero Perla di quella posteriore che si affianca ai già apprezzati Nero Perla abbinato al Rosso Ultimate, inoltre sei tinte monocolore.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/la-nuova-peugeot-308-gti-by-ps-con-peugeot-friends_153004/

Vuoi tenerti aggiornato su Peugeot 308?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis