Nuova DS3 Cabrio test su strada, motori e dati tecnici

Nella Capitale e nelle zone di campagna attorno Roma abbiamo provato su strada la rinnovata DS3 Cabrio con motore Pure Tech 130Cv S&S. La DS3 Cabrio vanta un nuovo frontale e un tetto con telo di alta qualità.

Quand’è che si sente più forte il desiderio di una Cabrio? Naturalmente in estate, quando si può scorazzare a cielo aperto e con il vento nei capelli, senza timore di prendersi qualche malanno. Ed ecco che arriva una delle icone francesi del settore, la DS 3 Cabrio, pronta a essere utilizzata grazie alla sua forte personalità, allo stile unico, al reale piacere di guida e ai moderni equipaggiamenti, senza dimenticare il miglior connubio tra confort e dinamismo.

La DS 3 Cabrio, presentata a inizio 2016 sotto la Piramide del Louvre a Parigi, è ora ancora più attraente con innovazioni nel design con un nuovo frontale e nuove proposte di personalizzazione e sempre più funzioni, come connettività e assistenza alla guida. Questa versatile DS è equipaggiata con le più recenti tecnologie dell’industria automotive: il cambio di ultima generazione EAT6 abbinato al motore PureTech 110; il motore 3 cilindri turbo PureTech 130, (“Engine of the Year” per il terzo anno di fila) per essere a proprio agio in città e in autostrada. Ciliegina sulla torta della gamma una versione Performance da 208 cavalli.

11 Foto

Personalizzazione, stile e dinamismo sono i tre punti di forza della DS3 Cabrio, che si distingue anche per tecnologie ed equipaggiamenti (motori più efficienti, schermo Touch Pad da 7” connesso), senza dimenticare la passione e la cura del dettaglio. “Una vera success-story – sottolinea orgoglioso Yves Bonnefont, Direttore Generale del marchio transalpino – Questa parigina chic, raffinata, tecnologica ed efficiente sta conquistando una clientela alla ricerca di espressività, personalizzazione e sensazioni dinamiche. E’ un modello vivace che esprime l’arte di vivere, in città e fuori”.

Il successo di DS 3 Cabrio si fonda su uno stile unico, simbolo della personalità della gamma DS 3, con la linea di cintura dal disegno a “pinna di squalo”. “La silhouette della DS 3 Cabrio, compatta e dinamica, con i dettagli cromati, la rende un oggetto unico, espressivo e seducente – ha detto il direttore del design Thierry Metroz – Questi tratti caratteristici sono arricchiti dalla linea posteriore con i fari 3D a LED, altamente ipnotici”. Numerose le personalizzazioni possibili: tetto/carrozzeria, calotte dei retrovisori, cerchi, plancia, pomello della leva del cambio e rivestimenti. Come già sulle DS 4 e DS 5, la tecnologia LED (con 3 moduli da 3W ciascuno, lavorati come pietre preziose) e la tecnologia allo Xeno (un modulo da 25W) è presente sugli indicatori di direzione a LED a scorrimento. Anche i fendinebbia sono a LED.

L’utilizzo contemporaneo delle 2 tecnologie rende il fascio luminoso potente, ampio e omogeneo, per una maggiore visibilità e confort durante i viaggi notturni. Questo permette anche di ridurre il consumo di energia di un buon 50%. DS 3 Cabrio propone la funzione Mirror Screen, costituita da Apple CarPlay e MirrorLink per i telefoni con sistema operativo Android. La funzione offre ai conducenti un modo più intelligente, sicuro e divertente di utilizzare l’universo personalizzato del proprio smartphone. Con lo Schermo Touch Pad 7” a colori di ultima generazione, l’esperienza di guida su DS è sempre più high tech. E’ pure disponibile l’assistenza anteriore e posteriore al parcheggio, con telecamera di retromarcia integrata sullo schermo. Numerose le combinazioni di colori, sia all’esterno che all’interno, sempre molto curato e alla moda. In sostanza la DS, che potremmo tradurre in Dinamismo e Seduzione, è bella e audace e ancora una volta rompe gli schemi, portando una ventata di freschezza nell’universo del lusso alla francese.

Anche Infomotori.com ha avuto il piacere di testare la nuova DS3 Cabrio su un percorso breve ma tortuoso dalla campagna romana alla Capitale, fra strade disastrate e piene di buche, che anche con il miglior slalom non riesci a evitarle tutte. Abbiamo potuto così apprezzare il grande comfort della vettura in prova, sottoposta a sollecitazioni non indifferenti. Un voto davvero alto per sospensioni e ammortizzatori, che hanno reagito alla grande. Molto elastico e performante il motore Pure Tech 130Cv S&S, che garantisce una coppia molto elevata (230 Nm) a partire dai 1.750 g/m. Molto interessante anche il cambio automatico, che fornisce le prestazioni desiderate in ogni frangente, senza problemi di alcun genere. In totale sono 7 le motorizzazioni: 3 motori benzina 3 cilindri PureTech – eletto motore dell’anno 2015, 2016 e 2017 – due motori benzina 4 cilindri THP, e 2 motori Diesel 4 cilindri BlueHDi dotati della tecnologia SCR (Selective Catalytic Reduction), 3 cambi (manuale 5 o 6 rapporti, pilotato o automatico di ultima generazione). Le emissioni di CO2 partono da 92 g/km (su BlueHDi 100) e non superano i 129 g/km.

La DS 3 Cabrio è l’unica cabriolet con 5 posti effettivi nel suo segmento. Il tetto si può aprire e chiudere fino a 120 km/h grazie al telo di alta qualità (multistrato in materiale composito, con uno strato interno acrilico per l’isolamento acustico), completato da un deflettore aerodinamico ideato per il benessere acustico. Il confort si ritrova anche nel volume del bagagliaio, il più grande della categoria (245 litri), oltre all’abitabilità riservata ai passeggeri posteriori sui lunghi tragitti. Il costo? A scelta tra i 23mila euro della Pure Tech 110 benzina ai 28mila della BluHDI 120, entrambe stop&start.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/nuova-ds3-cabrio-test-su-strada-motori-e-dati-tecnici_140630/

Vuoi tenerti aggiornato su DS DS 3 Cabrio?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis