Porsche e Michelin a Misano, il test: binomio vincente!

Grazie alla collaborazione tra Michelin e Porsche siamo scesi in pista seguiti passo dopo passo dalla scuola di pilotaggio Porsche Driving Experience cercando di carpire le prestazioni che sono in grado di dare i nuovi pneumatici della casa Francese ed al contempo mettere alla prova il lato “pistaiolo” delle nuove Porsche 911 Carrera GTS rinnovate quest’anno.

11 Luglio 2017, Circuito di Misano Adriatico. Grazie alla collaborazione tra Michelin e Porsche siamo scesi in pista seguiti passo dopo passo dalla scuola di pilotaggio Porsche Driving Experience cercando di carpire le prestazioni che sono in grado di dare i nuovi pneumatici della casa Francese ed al contempo mettere alla prova il lato “pistaiolo” delle nuove Porsche 911 Carrera GTS rinnovate quest’anno.

Da più di 50 anni Michelin e Porsche sono partner per lo sviluppo di pneumatici e auto dalle prestazioni eccezionali, sia per quanto riguarda le competizioni che per i veicoli stradali. La partnership tra questi due leader della tecnologia nasce nel 1961 e si intensifica a partire dal 2003, quando inizia la collaborazione per lo sviluppo di pneumatici specifici per le supercar con la Carrera GT.


Michelin nel Motorsport

 

 

Michelin è partner tecnico di Porsche nel mondiale Endurance, dove ha partecipato allo sviluppo della Porsche 919 Hybrid, sviluppando pneumatici specifici per questo prototipo che dal 2014 prende parte al World Endurance Championship nella classe LMP1.

Nel 2017 la 919 Hybrid ha colto la 3^ vittoria consecutiva nella gara simbolo del mondiale: la 24 Ore di Le Mans.

Per Michelin e Porsche, la competizione trova la sua ragion d’essere nello sviluppo delle innovazioni che si traducono nel progresso della vita quotidiana. I programmi sportivi dei due Gruppi sono quindi al servizio della concezione di veicoli di alta gamma, caratterizzati dalla tecnologia più moderna, equipaggiati con pneumatici Michelin dedicati.

Il settore Ricerca e Sviluppo di Michelin opera secondo la strategia Michelin Total Performance, precisa e compatibile con la filosofia di Porsche: più prestazioni in un solo pneumatico. In questa logica Michelin risponde alle esigenze delle vetture della Casa di Stoccarda, offrendo a Porsche pneumatici su misura sempre più sicuri, performanti ed efficaci.

Porsche è stata infatti la prima casa automobilistica ad introdurre un marcaggio specifico per i pneumatici che equipaggiano le proprie vetture: la marcatura N. Oggi Michelin conta 81 modelli che possono vantare questa approvazione da parte della casa di Stoccarda.


Michelin Pilot Sport 4S

Michelin Pilot Sport 4S è un pneumatico ad altissime prestazioni. Sostituisce il Michelin Pilot Super Sport tra i pneumatici top di gamma della Casa francese. Sviluppato per vetture sportive e berline ad alte prestazioni, Michelin Pilot Sport 4S offre un piacere di guida ineguagliato grazie a una tenuta di strada e a una capacità direzionale elevatissime. Grande performance e sicurezza su tutte le superfici sono fornite dal battistrada, che ottimizza l’impronta al suolo in tutte le situazioni, anche le più estreme. Pensato per un utilizzo stradale che però vi permette qualche uscita in pista senza compromessi nella guidabilità.

Michelin Pilot Sport Cup 2

 

 

Prestazioni eccezionali in pista per un utilizzo ideale dichiarato dalla casa 80% Pista e 20% Strada; la mescola di gomma del battistrada del Michelin Pilot Sport Cup 2 è prodotta con gli stessi impianti utilizzati per gli pneumatici da competizione. Michelin Pilot Sport Cup 2 utilizza la  tecnologia bimescola, che consiste nell’impiegare due mescole di gomma differenti tra la parte interna e la parte esterna del battistrada. La gomma utilizzata nella parte esterna è costituita da un elastomero con elevata massa molecolare, la cui durezza è stata appositamente studiata per ottenere un’eccezionale aderenza sull’asciutto, in fase di appoggio in curva, in particolare nelle curve strette.
La gomma utilizzata nella parte interna è costituita invece da un elastomero più rigido, che consente un’elevata guidabilità e precisione di guida.

Porsche Driving Experience

Corsi di guida Porsche adatti a tutti, si parte dalle basi di guida in pista fino ad arrivare a soddisfare anche i “piloti” più esigenti, grazie alla grande professionalità degli istruttori della scuola. I corsi partono dal più basilare “Warm-up” che permette di apprezzare al meglio le grandi doti di maneggevolezza e dinamicità della 911, proseguendo in sequenza con Power, Experience, Precision, Performance per arrivare alla “creme de la creme” il corso High Performance, che si pone al vertice dei livelli di addestramento della Porsche Driving Experience dove l’obiettivo del corso è quello di perfezionare le tecniche di guida in pista con un’attenzione particolare a tutte quelle sfumature tipiche della guida agonistica.

I nuovi Porsche GTS in pista

I nuovi modelli Porsche 911 GTS offrono prestazioni ed efficienza superiori. I turbocompressori riprogettati per il motore boxer biturbo a 6 cilindri da 3 litri garantiscono alle vetture sportive un aumento di potenza di 22 kW (30 CV) rispetto agli attuali modelli 911 Carrera S; invece, rispetto ai precedenti modelli GTS con motore aspirato erogano 15 kW (20 CV) in più. Il motore boxer biturbo a 6 cilindri da 3 litri con turbocompressore riprogettato eroga una potenza di 331 kW (450 CV), La coppia massima di 550 Nm è disponibile da 2.150 a 5.000 giri/min. Con la carrozzeria più ampia della Carrera 4 i modelli GTS guadagnano una carreggiata più larga.

Ciò comporta un rollio ridotto e una maggiore stabilità in curva. La gamma GTS è dotata di serie di cerchi da 20 pollici verniciati in nero satinato lucido con chiusura centrale, derivati dalla Turbo S. Il telaio sportivo attivo con Porsche Active Suspension Management (PASM) abbassa la carrozzeria delle GTS Coupé di 10 millimetri rispetto alla 911 Carrera S. Il pacchetto Sport Chrono per la gamma GTS è di serie. Su richiesta, l’asse posteriore sterzante migliora l’handling e regala maggiore stabilità a velocità più elevate.

Prestazioni da capogiro, la nuova 911 Carrera 4 GTS Coupé con cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) e pacchetto Sport Chrono accelera da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi. Per la 911 Carrera GTS Coupé con trazione posteriore e cambio manuale, la velocità massima è di 312 km/h. Il consumo si riduce fino a 0,6 l/100 km rispetto ai modelli precedenti con motore aspirato.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/porsche-e-michelin-a-misano-il-test-binomio-vincente_141128/

Vuoi tenerti aggiornato su Porsche?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis