SsangYong Tivoli prova su strada e prestazioni

Disponibile a partire da giugno con prezzi a partire da 15.950 euro, la SsangYong Tivoli punta a rilanciare le vendite del brand ed Infomotori ha avuto l’occasione di provarla su strada nella versione 1.6 a benzina da 128 CV

Costato 280 milioni di euro dʼinvestimenti e 42 mesi tra progettazione, sviluppo e produzione, SsangYong Tivoli punta a rilanciare le vendite del brand dopo il passaggio agli indiani di Mahindra & Mahindra. Il suo stile molto europeo, la ricchissima dotazione di serie, lʼintelligenza di versioni 4×4 e a doppia alimentazione benzina/gpl rispondono alla perfezione ai gusti degli automobilisti nostrani. Attento al look, il Suv SsangYong, che Infomotori ha avuto occasione di provare su strada nei dintorni di Roma,  è proposto in tre livelli: Start Tivoli, Go Tivoli e Be Tivoli. Il veicolo dispone del sistema Smart Steer, che permette di scegliere la risposta al volante in base a tre diverse impostazioni: Sport, Normale e Comfort. La dotazione di sicurezza di serie è al top di categoria e include 7 airbag, lʼESP con funzione antiribaltamento, gli ausili alla frenata e alle partenze in salita (Brake Assist e Hill Start Assist).

Due i motori, entrambi di cilindrata 1.6, quello a benzina sviluppa 128 CV e quello a gasolio 115 CV. In più cʼè la versione Bifuel col gpl ad affiancare il 1.6 benzina.

22 Foto

Originale nello stile, presenta buoni materiali, e soluzioni furbe, come i lacci sintetici negli schienali dei sedili anteriori ed il portatablet sul tunnel centrale. Grande e ben visibile lo schermo dedicato all’infotainment e tasti piacevoli al tatto. Lo spazio per quattro persone è abbondante e dietro c’è molto spazio per le gambe, anche se mancano le bocchette d’areazione. Da riferimento la capacità del bagagliaio, con 423 litri che possono diventare ben 1.115 litri abbattendo il divano posteriore.Un impianto audio MP3 di nuova progettazione e un sistema con schermo ad alta risoluzione da 7” e streaming audio sono tra le dotazioni disponibili. Inoltre: la porta USB/AUX permette di riprodurre la musica contenuta nei dispositivi audio esterni, mentre grazie al sistema vivavoce Bluetooth è possibile conversare al telefono in tutta sicurezza durante la guida. Infine, i passeggeri possono utilizzare a bordo il proprio iPod e iPhone grazie all’apposito connettore. Il navigatore Tom Tom con schermo da 7”, collegato alla retrocamera, fa perfettamente il suo dovere, fornendo indicazioni chiare e precise. Sorprende, in negativo, che il volante non sia regolabile in altezza, ma solo in profondità. In compenso, il sistema Smart Steer rende controllabile lo sterzo elettricamente su tre livelli di risposta – Sport, Normale e Comfort – in modo da ottimizzare la guidabilità.

Il test nei dintorni di Roma ha avuto ad oggetto la Ssangyong Tivoli 1.6 a benzina da 128 CV. Diciamo subito che tale motorizzazione è risultata molto indovinata anche  se a onor del vero il peso dell’autovettura ha smorzato un poco le qualità dinamiche del propulsore. In particolare, fino ai 3000 giri è un po’ spento e fatica in ripresa. Abbastanza riuscito l’abbinamento con il cambio automatico a sei marce (caro, 1.800 euro), che risulta essere non velocissimo (soprattutto se paragonato ai moderni cambi a doppia frizione) e tende a scalare marcia con un’eccessiva facilità, facendo salire il regime del motore e i consumi di benzina (che, nel nostro test, secondo il computer, non sono andati oltre i 12 km/l). Buona la maneggevolezza della vettura, complice lo sterzo conservo assistenza elettrica che consente scegliere fra tre configurazioni: Comfort, Normal e Sport.

Proposta, come già accennato, in tre allestimenti: Start, Go e Be, la SsangYong Tivoli, sarà in vendita dal 13 giugno ad un prezzo di partenza di 15.950 euro. I costi delle Tivoli 2WD equipaggiate con il motore 1.6 a benzina che, nelle varianti Go e Be sono rispettivamente di 17.800 euro e 19.550 euro. I prezzi salgono se considerano le unità bi-fuel e le diesel 2WD, disponibili solo negli allestimenti Go e Be, a cui bisogna aggiungere altri 1.800 euro per entrambe. Per avere la trazione integrale inoltre, si dovrà compiere un ulteriore esborso di 1.800 euro, lo stesso vale per la trasmissione automatica, mentre il costo dei pack per la Be, va dai 950 euro ai 2.200 euro.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/ssangyong-tivoli-prova-su-strada-e-prestazioni_77580/

Vuoi tenerti aggiornato su Ssangyong Tivoli?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis