Strisce blu e ZTL: a Torino si paga in base al reddito

A Torino è bufera con il nuovo provvedimento che fissa le tariffe di ZTL e parcheggi su strisce blu in base al reddito. Un'iniziativa che permetterà di fare cassa al comune, il quale stabilirà i costi in base ai moduli ISEE. Ecco su quali scaglioni è stato imposto il regolamento.

Il pagamento delle strisce blu del parcheggio o l’ingresso nella centralissime ZTL (la zona a traffico limitato) in proporzione al proprio reddito dichiarato sembrava un’utopia, almeno fino a pochissimo tempo fa. Eppure – non solo c’è già chi ci ha pensato, ma addirittura un Comune italiano ha addirittura messo in pratica questa quanto mai democratica regola – suscitando ovviamente molto più di un malumore.

L’ente locale in questione è quello di Torino che ha già predisposto il pagamento del parcheggio tramite strisce blu e l’accesso alla zona a traffico limitato del centro storico in modo proporzionale al proprio ISEE.

Aumenti fino a 4 volte!

Per molti automobilisti si è trattata quindi di una vera e propria stangata – con aumenti che in alcuni casi hanno addirittura toccato il 400% per lasciare la propria auto incastonata tra le strisce blu – e parliamo anche dei residenti! Un gioco che al Comune di Torino frutterà la bellezza di un milione di Euro semplicemente con l’emissione dei 10 mila permessi di accesso alla ZTL richiesti.

Chi vuol pagare meno e sfruttare le agevolazioni dovrà quindi poterlo dimostrare attraverso il proprio reddito. Di default tutti pagheranno il massimo, vale a dire 180 Euro – mentre si potrà scendere addirittura a 10 Euro dimostrando di avere un reddito inferiore ai 12 mila Euro annui, ma solo se con vettura al seguito di non oltre i 100 Kw di potenza. Chi invece supera i 12 mila Euro, ma comunque non va oltre i 20 mila potrà portare a casa la vecchia tariffa di 45 Euro.


Nessuna agevolazione oltre i 50k

Si passa a 90 Euro l’anno per gli “automobilisti – contribuenti” con un ISEE tra i 20 e i 50 mila Euro – mentre non è prevista alcun tipo di agevolazione per chi sconfinerà i 50 mila Euro di reddito l’anno.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/strisce-blu-e-ztl-a-torino-si-paga-in-base-al-reddito_143427/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis