Thrustmaster TX Leather Edition, recensione del migliore volante per Xbox One

Recensione del volante Thrustmaster TX Leather Edition, periferica dedicata a tutti gli amanti dei racing game e delle simulazioni automobilistiche per Xbox One e PC.

Il panorama automobilistico conta, tanto in Italia quanto all’estero, una folta schiera di appassionati. Il motorsport, in particolare, attira ogni anno un pubblico alquanto eterogeneo, pronto a seguire con attenzione le emozionanti gare di Formula 1, Rally o, ancora, le variegate competizioni Gran Turismo. Tra questi, si distinguono senza alcun dubbio numerosi appassionati di videogames, pronti a sfrecciare in pista con giochi e simulazioni automobilistiche in grado di offrire un’esperienza il più possibile realistica e appagante.

Sia su console che su PC sono disponibili molti titoli dedicati alle corse, ma sono pochi i giochi realmente in grado di catturare l’interesse dei veri appassionati, grazie al maggiore livello di realismo e alla possibilità di utilizzare apposite periferiche, quali volanti e pedaliere, per immergersi a pieno nell’azione. Purtroppo, su PS4 e su Xbox One il numero di accessori dedicati alla simulazione motoristica è alquanto limitato mentre, su PC, coesistono periferiche di ogni tipo e longevità. Per cercare di dare una maggiore scelta agli utenti, soprattutto in ambito console, Thrustmaster ha lanciato sul mercato il kit volante e pedaliera TX Leather Edition, dedicato a chi desidera beneficiare di un’esperienza simulativa appagante e realistica, pienamente compatibile con Xbox One e PC.

5 Foto

Il Thrustmaster TX Leather Edition è un kit high-end, proposto sul mercato al prezzo ufficiale di 469€. All’interno della confezione trovano spazio il motore TX Servo Base, il volante TM Leather 28 GT e la pedaliera T3PA, comprensiva di frizione. Manca invece il cambio compatibile Thrustmaster TH8A, venduto a parte al prezzo di 149€. Il totale dunque arriva a 618€, una cifra decisamente elevata, che fa del TX Leather Edition un prodotto dedicato solo ai veri appassionati, rappresentando tuttavia la migliore periferica per Xbox One attualmente sul mercato. Andiamo a scoprire il perché.

Il sample gentilmente fornitoci da Thrustmaster comprende pedaliera e volante, nonché una base da utilizzare per fissare il volante al tavolo. Per svolgere le prove abbiamo utilizzato sia la console Xbox One che il PC, testando numerosi titoli simulativi tra cui Project Cars, Assetto Corsa, DiRT Rally, Sebastien Loeb Rally EVO e Forza Motorsport 6. Prima di passare all’utilizzo vero e proprio analizziamo nel dettaglio la qualità costruttiva, fondamentale per un prodotto di questo tipo, sottoposto a notevoli sollecitazioni durante l’utilizzo. Da tale punto di vista è davvero difficile trovare di meglio, visti i materiali utilizzati. Il volante è rivestito in pelle cucita a mano, mentre le leve del cambio sequenziale sono realizzate in metallo, offrendo dunque un feedback veloce e preciso durante la guida. Esse ruotano assieme al volante, consentendo il massimo controllo del cambio anche in curva. Questo è uno dei maggiori punti di forza del volante, che ci ha permesso di ottenere il massimo in pista una volta attivato il cambio manuale. La rapidità di cambio marcia è alquanto apprezzabile, al pari di una vera auto da corsa, e non ci è mai capitato di mancare una scalata in fase di staccata, tanto da beneficiare di un evidente vantaggio sugli avversari dotati di pad e di cambio automatico.

Tutti i pulsanti, le leve e la manopola di selezione offrono un ottimo feeling al tatto, trasmettendo un’elevata sensazione di solidità. Il corpo del volante, solido e dal design accattivante, è dotato al suo interno di un servomotore brushless a doppia cinghia di classe industriale, che garantisce ottime performance durante le sessioni di gioco ed un force feedback fluido e continuo. L’angolo di rotazione è regolabile fino a 900 gradi, adattandosi così a tutte le configurazioni e preferenze dei giocatori. Presente inoltre il sistema Thrustmaster Quick Release che ci permette di passare rapidamente da un volante all’altro con pochi e semplici passaggi. Alla base troviamo un versatile ed affidabile sistema di aggancio centrale in metallo, compatibile con tutti i tavoli e scrivanie, ma non mancano degli appositi fori per agganciare la periferica ad un’apposita postazione di guida. Sul retro sono inoltre collocate le connessioni per la pedaliera e per il cambio, oltre a quella per l’alimentazione.

La scocca della pedaliera è in plastica, ma i pedali e la struttura interna sono state realizzate interamente in metallo, in modo da garantire la massima solidità durante la guida. I tre pedali sono inoltre totalmente regolabili: è infatti possibile modificarne la distanza, l’inclinazione e l’altezza, per un elevato comfort alla guida. Non manca inoltre la possibile di regolare anche la pressione dei pedali, per un feedback realistico. È infine incluso nella confezione un arresto conico in gomma per il pedale del freno, con resistenza ultra-progressiva in corrispondenza della fine corsa del pedale. Ovviamente i parametri relativi alla resistenza ed alla posizione del gommino sono ampiamente regolabili a seconda delle nostre preferenze. Capovolgendo la pedaliera è possibile osservare i gommini antiscivolo, in grado di offrire un ottimo grip con il pavimento. Tuttavia, per assicurare un’esperienza ottimale, è consigliabile apporre la pedaliera in corrispondenza del muro o di un’altra superficie solida, altrimenti rischia di scivolare durante le sessioni di gioco più intense. Ovviamente, anche la pedaliera può essere agganciata ad una struttura appositamente studiata per la simulazione di guida, garantendo in questo caso la migliore esperienza possibile.

Il fiore all’occhiello del TX Leather Edition è indubbiamente da individuarsi nel suo ritorno di forza, pilotato da un motore industriale brushless a doppia cinghia, potente e al tempo stesso silenzioso. Al di là della ventola di raffreddamento, il motore che governa il force feedback non dà mai fastidio, né va ad interferire con il rombo del motore dell’auto da noi pilotata in gioco. La risposta del volante è inoltre immediata e non si notano input lag. La precisione della periferica è millimetrica grazie anche alla tecnologia a 16 bit, pari ad oltre 65.000 valori registrabili lungo l’intero asse di sterzata, capace di raggiungere ben 900 gradi di rotazione. Dunque, a meno che non dobbiate effettuare una manovra particolarmente complicata o parcheggiare in un vicolo stretto, non avrete alcun problema riguardante l’asse di sterzata, alquanto ampio per gare in pista e sessioni di rally. Il motore simula perfettamente le asperità della strada e il relativo comportamento della vettura, restituendo ottime sensazioni alla guida. Lo sterzo, di ottima qualità, è dunque pensato per durare nel tempo e per resistere alle grandi sollecitazioni derivanti dai giochi e dal nostro assetto di guida. I diversi simulatori di guida per Xbox One e PC, tra cui Project Cars, Forza Motorsport 6 e Assetto Corsa, restituiscono un’esperienza di prim’ordine, in grado di soddisfare tutti gli appassionati di motorsport. Non c’è pad che tenga, perché il livello di coinvolgimento raggiunto con il TX Leather Edition è assolutamente superiore, sia per quanto riguarda la giocabilità e sia per quanto riguarda le sensazioni provate durante la guida.

Sul fronte giocabilità, lo sterzo è sempre preciso e bastano pochi giri per prendere confidenza con la periferica, anche per gli utenti meno esperti. Più complicato il discorso riguardante i pedali poiché, dopo aver disattivato gli aiuti alla guida come l’ABS o il controllo della trazione, le più popolari simulazioni per PC e Xbox One non permettono margini d’errore. Premere troppo velocemente sull’acceleratore equivale ad uscire di strada, soprattutto con le auto più potenti. In questo modo però, è possibile apprezzare realmente l’ottimo lavoro svolto da Thrustmaster sul fronte hardware nonché dai sviluppatori dei giochi sul fronte software, godendo di un’esperienza di guida diversa con ogni macchina e su ogni tracciato. Se vi affacciate dunque per la prima volta al mondo delle simulazioni automobilistiche, vi consigliamo di partire con auto meno potenti, che vi aiuteranno ad ambientarvi e prendere confidenza con i nuovi comandi, nel caso in cui siate abituati a giocare con il pad. Riuscirete a controllare con maggiore facilità le condizioni di sovrasterzo o sottosterzo ma, in ogni caso, non aspettatevi una tranquilla passeggiata in pista.

Il Thrustmaster TX Leather Edition è un prodotto eccellente sotto numerosi punti di vista, specialmente per i giocatori Xbox One. Al momento, questa periferica rappresenta infatti la migliore alternativa presente sul mercato console, superando per qualità costruttiva e risposta la controparte Logitech GT920. La potenza del force feedback garantisce inoltre un elevato coinvolgimento, mentre l’ottima solidità strutturale promette grande affidabilità anche in caso di utilizzo intenso. Se siete alla ricerca di un volante per Xbox One e non avete intenzione di badare a spese, questo Thrustmaster TX Leather Edition rappresenta senza alcun dubbio la scelta ideale.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/thrustmaster-tx-leather-edition-recensione-del-migliore-volante-per-xbox-one_138425/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis