Vicenza ancora a rischio di allagamenti!

La Città del Palladio ancora a rischio di straripamento dei fiumi Bacchiglione e Retrone che si stanno alzando pericolosamente

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Se il 1° ed il 2 novembre non abbiamo parlato dell’esondazione della nostra città è stato per riservatezza e rispetto verso questa devastante tragedia che è costata la vità nel vicentino a due persone e 100 milioni di danni solo a Vicenza.  Dopo un silenzio incredibile da parte dei media e dello Stato, Vicenza ed il Veneto sono stati riportati al centro dell’attenzione, grazie forse alla minaccia dei vicentini di tenersi le tasse e con queste pagarsi i danni che lo Stato pareva non volesse riconoscere.
Questa sera ne parliamo invece per mettere in allerta tutti i vicentini e sensibilizzare i nostri amici lettori che non possono immaginarsi cosa stia accadendo nel cuore di Vicenza e neppure noi che abbiamo la redazione a due chilometri dalla zona rischio possiamo crederci se non avessimo visto coi nostri occhi la minaccia delle acque e le sirene che giustamente rompevano i timpani, ma permettevano a tutti di salvare le proprie auto e mettere in sicurezza cantine e zone a rischio.
Vicenza, città protetta dall’Unesco come patrimonio mondiale per le sue bellezze architettoniche è ancora purtroppo a rischio di esondazione.
Il cuore della Capitale del Palladio, con il suo splendido Teatro Olimpico e Piazza Mateotti dove si Trova palazzo Chiericati con la sua stupenda Pinacoteca, sono nuovamente minacciate dalle acque. Le piogge intense e soprattutto l’insolita elevata temperatura stanno mettendo a serio rischio le bellezze di Vicenza, i beni ed anche i numerosi residenti che una puntuale protezione civile ed i tantissimi volontari stanno portando in sicurezza.
Fa specie per la redazione di Infomotori.com che ha sede a Vicenza, ma nella zona alta, fare pochi chilometri è trovarsi in uno scenario con sirene, anfibi, sacchetti di sabbia portati con incredibile disciplina in ogni angolo per cercare di ridurre al minimo le ire della natura, troppo spessa offesa da cementificazioni selvagge e dalla poco cura passata verso gli argini che ora purtroppo ripagano l’incuria con devastanti inondazioni.  Il Bacchiglione è già straripato fuori Vicenza, a Caldogno , Dueville e Vivaro e Villaverla.

Speriamo tutti che la temperatura scenda e smetta di piovere in montagna per evitare un nuovo disastro che Vicenza, il Veneto e l’Italia non si meritano, sperando che questa pesante lezione faccia capire a politici ed amministratori che il patrimonio ambientale e culturale va preservato negli anni e non solo nelle emergenze.

54 Foto

In Bocca al lupo Vicenza!

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/vicenza-ancora-rischio-di-allagamenti_40629/

Vuoi rimanere aggiornato su: questo argomento?

Segui
Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis

X
X