Volvo V40

Design caratteristico degli ultimi modelli e da un abitacolo lussuoso e tecnologico per la riuscita media premium Volvo V40. Al Salone di Parigi c'è anche l'avventurosa V40 Cross Country

Volvo V40 (1) 1

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Volvo V40 sotto i riflettori del Salone di Parigi 2012
Volvo V40 è la nuova media premium della casa vedese. L’obiettivo è quello molto ambizioso di far concorrenza ad auto con una tradizione ben più consolidata nel segmento come Audi A3, Mercedes Classe A (attese entrambe a Ginevra) e Volkswagen Golf  e l’attuale gamma di Alfa Romeo Giulietta. E lo fa a modo suo, cioè con lo stile che contraddistingue le sue ultime auto, dove il lusso si mescola con la tecnologia in una cornice composta da linee tese e dinamiche.
La nuova V40 è il primo nuovo modello interamente sviluppato secondo la nostra strategia ‘Progettata intorno a te’ (‘Designed Around You’), basata sull’individuo. Ricca di dotazioni high-tech ai vertici della classe di appartenenza, la nuova V40 è pronta per dare veramente filo da torcere ai nostri più tenaci concorrenti” ha dichiarato Stefan Jacoby, Presidente e CEO di Volvo Car Corporation.
La compatta due volumi riprende così il ruolo della C30, e lo fa con dimensioni maggiori e 5 comode porte contro la versione a 3 porte della sorella minore. Più spazio dunque per i passeggeri e maggiore facilità di salita a bordo.

Volvo V40
L’inedita Volvo V40 prende contenuti dalle Volvo “più grandi” e integrati in una vettura dalla linea elegante e compatta che si vuole imporre come la nuova regina di questo segmento.
Come si vede nelle immagini ufficiali rilasciate dalla casa scandinava, Volvo V40 vuole essere un’auto moderna dall’espressività chiara. Unisce le linee delle berline svedesi attuali (in paricolar modo la  Volvo V60) mentre il posteriore riprende le forme del suv XC60.
Designer ed ingegneri hanno posto una attenzione meticolosa ai dettagli, soprattutto nell’abitacolo, dove il nuovo cruscotto con indicatori grafici offre la possibilità di personalizzazione della visualizzazione e delle informazioni.
“Grazie agli input dei clienti di tutto il mondo, il nostro modello più compatto della serie ‘V’ si distingue per un eccezionale mix di design, sicurezza e versatilità. L’auto offre tutte le dotazioni che gli acquirenti delle moderne auto di lusso desiderano” spiega Stefan Jacoby.
La produzione della Volvo V40 è prevista nello stabilimento Volvo di Ghent, in Belgio, per maggio 2012. Il suo lancio commerciale atteso per la seconda metà di settembre 2012.

3 Foto

Gamma dei motori a benzina di Volvo V40
Cinque i motori benzina a quattro e cinque cilindri.
Si parte dal propulsore T3, un 4 cilindri in linea di 1,6 litri da 150 CV e 240 Nm di coppia, il cui consumo comunicato dalla casa è di 5,8 l/100 km, corrispondente ad un livello di emissioni di  CO2  di 134 g/km. A disposizione solo il cambio automatico.
Il T4 è un altro 1,6 litri quattro cilindri in linea da 180 CV sviluppa una coppia massima di 270 Nm (240 Nm + 30 Nm di sovralimentazione)
Previsto su alcuni mercati selezionati l’unità T4 di 2,0 litri da cinque cilindri, che sviluppa 180 CV di potenza e 300 Nm di coppia.
Entrambe le versioni sono abbinabili alla trasmissione automatica Powershift a sei velocità o al cambio manuale a sei rapporti.
Due le unità T5 cinque cilindri: un 2 litri da 213 CV di potenza e 300 Nm di coppia e poi il top di gamma, rappresentato dal 2,5 litri dalla potenza di 254 CV e 400 Nm di coppia, inclusi i 40 Nm di sovralimentazione erogati in fase di accelerazione. È caratterizzato da una accelerazione da 0 a100 km/h in 6,7 secondi mentre il consumo di carburante è pari a 7,9 l/100 km (Ciclo Combinato UE).
I motori T5 vengono abbinati ad un cambio automatico a sei velocità.

Volvo V40 diesel
Tre le motorizzazioni diesel: due cinque cilindri da 2 litri (D3 e D4 che è il top di gamma) entrambi disponibili con trasmissione automatica a sei velocità oppure manuale a sei rapporti ed il quattro cilindri 1,6 litri, abbinabile al cambio Powershift a sei velocità con start&stop.
Il top di gamma è rappresentato dal D4 5 cilindri in linea 2 litri capace di erogare 177 CV di potenza massima e 400 Nm di coppia.
Volvo comunica consumi pari a 4,5 l/100 km ed emissioni di a 9 g/km con il cambio manuale, mentre con quello automatico si sale a 5,3 l/100 km e 139 g/km.
Di fascia intermedia il D3 2.0 litri da 150 CV e 350 Nm di coppia.
Entry level il propulsore D2 emette solo 94 g/km di CO2, il che corrisponde a un consumo di carburante di soli 3,6 l/100 km. Il motore diesel da 1.6 litri eroga una potenza di 115 CV e 285 Nm di coppia, inclusi i 15 Nm di sovra-alimentazione.

Design della Volvo V40 dinamico ed aggressivo
La media due volumi scandinava debutta nel nel segmento Premium Hatchback e si caratterizza per un look lussuoso che riprende la tradizione delle ultime vetture della casa.
Le linee enfatizzano il carattere di vettura compatta con  contenuti e caratteristiche tipiche di un’auto di classe superiore, con linee sobrie ed eleganti, materiali e finiture di pregio, oltre che naturalmente l’avanzatissima tecnologia intuitiva.
All’anteriore spicca il classico cofano a V, culmnie di un frontale basso e largo. La griglia lucida conferisce all’auto una immagine sportiva.
Il taglio inferiore è caratterizzato sugli angoli da dettagli scolpiti nella carrozzeria e si estende da un passaruota all’altro. L’obiettivo degli angoli scolpiti non è solo estetico ma anche di convogliare il flusso per migliorarne le caratteristiche aerodinamiche. Le luci DRL (Daytime Running Lights) sono posizionate negli angoli in basso anteriormente e si allungano verso l’alto in una linea sfuggente rispetto al frontale dell’auto. La sagoma “a lama” dei proiettori anteriori crea una incisiva linea luminosa che fende il buio.
Dai fari anteriori parte la linea di cintura che viaggia verso il posteriore per curvarsi a formare un disegno che si intuisce, ereditato dalla leggendaria P1800. La silhouette culmina in un posteriore della vettura dal disegno dinamico che culmina con i gruppi ottici posteriori.
Mentre la linea del tetto accentua l’impressione di un’auto pronta a scattare, la vista laterale enfatizza le linee scolpite della vettura.
Come nelle ultime Volve, anche nella V40 il posteriore viene evidenziato dai gruppi ottici posizionati in alto che seguono la curvatura della linea di cintura.

Abitacolo della Volvo V40
Gli interni della nuova Volvo V40 sono stati progettati con una forte enfasi sull’ergonomia, il comfort e un’esperienza di guida coinvolgente e per offrire agli occupanti un’atmosfera ariosa e rilassante in gusto scandinavo seguendo anche il progetto “Abitacolo Pulito”, approvato dall’Organizzazione Svedese contro l’Asma & le Allergie. Secondo il protocollo infatti, le superfici in pelle non contengono cromo.
I sedili anteriori così come i due posti esterni del divano posteriore, sono scolpiti in modo da garantire il massimo comfort e vantano il sistema di riscaldamento elettrico
Tre le tonalità disponibili: Charcoal (antracite); Charcoal/Blond (antracite/biondo) o Espresso/Blond (caffé/biondo). I sedili in pelle sono disponibili anche con dettagli nella nuova tonalità Azure Blue.
I designer Volvo hanno cercato di realizzare un senso di lusso mediante l’utilizzo di materiali dall’eccellente livello di qualità e dalla lavorazione artigianale.
Il quadro strumenti è ampio trasmette la sensazione di trovarsi in un’auto spaziosa e di dimensioni ben più grandi.
Nella nuova V40 la sottile consolle centrale tipica di Volvo ha una forma più scolpita rispetto ai modelli precedenti. 
L’illuminazione interna è stata pensata per riprodurre l’effetto delle “luci teatrali”. Punti luce con diodi a LED sono stati utilizzati per illuminare le aree strategiche. Il conducente può selezionare un’impostazione “da rosso a blu”, che adatta l’illuminazione alla temperatura dell’abitacolo, oppure scegliere fra sette diversi temi in base al proprio umore. Secondo i principi cromo terapici. E’ possibile regolare l’intensità delle luci per la lettura nella sezione anteriore e posteriore.
Perfino il pomello del cambio è illuminato. Il motivo all’interno del pomello viene riflesso per creare un esclusivo effetto tridimensionale. Anche le tasche inserite nei pannelli delle portiere sono illuminate con luci a LED.
Lo schienale posteriore sdoppiabile 40/60 può essere facilmente ripiegato in modi diversi per facilitare lo stivaggio di oggetti di forma allungata. Nel vano di carico è presente una pratica rete ferma-carico. Come optional è disponbile una rete di sicurezza morbida.
La V40 può essere dotata di un pianale “extra” per rendere completamente piatta l’intera area di carico quando il divano posteriore è ripiegato. Il sedile del passeggero anteriore può essere ripiegato in avanti per creare spazio aggiuntivo.

Sistemi di sicurezza della Volvo V40
Park Assist Pilot (Sistema di assistenza al parcheggio), per parcheggiare più facilmente lungo il marciapiede;
Lane Keeping Aid (Sistema di mantenimento della corsia di marcia), un aiuto attivo per concentrarsi sulla strada;
Blind Spot Information System (BLIS) potenziato per una visibilità migliore;
Cross Traffic Alert per ‘coprirsi le spalle’;
Road Sign Information, uno sguardo “extra” sul contesto di traffico;
Funzione Active High Beam per una guida più rilassata al buio;
Adaptive Cruise Control & Distance Alert per mantenere le distanze;
Pedestrian Detection potenziato dalla Tecnologia Pedestrian Airbag Technology;
Sistema Collision Warning e frenata automatica con il massimo della forza frenante;  
City Safety attivo fino a 50 km/h;
Driver Alert Control che individua e avverte i guidatori affaticati;
Oltre a questi sofisitcati sistemi di sicurezza, Volvo V40 include una  gamma completa di funzioni di sicurezza in caso di collisione, come per esempio il nuovo airbag per le ginocchia per il guidatore.
La nuova Volvo V40 è inoltre equipaggiata con dotazioni di sicurezza di prima classe in caso di collisione, fra cui una ‘gabbia’ di sicurezza con efficaci zone di deformazione e realizzata con acciai ad alta resistenza di diverse qualità.
Il sistema RIPS (Sistema di Protezione in caso di Ribaltamento) include una robusta struttura della carrozzeria, pre-tensionatori e airbag Inflatable Curtain. Gli airbag Inflatable Curtain coprono entrambi i lati, dal montante A al montante C.

Obiettivo di vendite per la Volvo V40 a quota 90.000 unità

Volvo Car Corporation prevede di vendere 90.000 unità all’anno della nuova Volvo V40. Un buon 85% del volume complessivo sarà assorbito dai clienti europei.
L’inizio della produzione della nuova Volvo V40 è previsto per maggio 2012. L’auto sarà fabbricata presso lo stabilimento Volvo di Ghent, in Belgio.
“La nuova V40 colpisce immediatamente per la sua linea molto particolare, che la distingue dalla massa. E le promesse vengono mantenute. L’auto vanta equipaggiamenti più avanzati e caratteristiche mutuate dalle Volvo più grandi – integrati in un ‘involucro’ dalla linea elegante e compatta. L’auto è talmente ricca di nuove dotazioni da potersi definire eccezionalmente ‘densa’. Non le manca praticamente nulla,” conclude Håkan Abrahamsson.

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/volvo-v40_49704/

Vuoi rimanere aggiornato su: questo argomento?

Segui


X