Volvo XC60 2017: Prova su strada, opinioni e prezzi del SUV svedese

Abbiamo messo alla prova la nuova Volvo XC60 2017, forte di diverse migliorie tecniche e stilistiche. Tutto è stato rivisto per offrire uno dei migliori SUV del segmento premium. Ecco come si è comportata durante il nostro test drive.

Negli ultimi tre anni è stata la più venduta sul mercato EMEA e in 8 anni di vita è stata capace di arrivare a 1 milione di esemplari in tutto il mondo, di cui 40 mila venduti in Italia, cioé 5 mila all’anno. La Volvo XC60 SUV di lusso di media taglia rappresenta dunque un best seller per il brand svedese e cambiarla non è stato facile. Ma il risultato finale regala una nuova dimensione del viaggiare, tra lusso, comodità, prestazioni e soprattutto sicurezza avanzata. D’altronde la nuova XC60 non poteva deludere le grandi attese: la prima della nuova serie è stata battezzata il 14 aprile scorso, nel giorno in cui 90 anni addietro era uscita la prima Volvo dagli stabilimenti di Goteborg. La storia del brand svedese nasce da una intuizione di Assar Gabrielsson e Gustaf Larson, i due fondatori, pronti a lanciare un messaggio che vale la filosofia del marchio: “Le macchine sono guidate da persone. Di conseguenza il principio guida dietro a tutto quello che noi facciamo in Volvo, è e deve rimanere la Sicurezza”.

Ed ecco dove la XC60 si conferma non solo un best seller, ma il manifesto del futuro del marchio: ispirata dalla sorella maggiore XC90 (con cui condivide la piattaforma modulare Spa ma si propone in misure ridotte), ha aggiunto la tecnologia più avanzata per lanciarsi verso quel “sogno” rappresentato dalla guida autonoma. Al di là della bellezza, della “grande bellezza”, la XC60 nel test stradale ha regalato emozioni in nome della sicurezza e di una qualità della vita a bordo che ci si aspetta ma non si può immaginare così elevata e futuristica se non ci si mette al volante e si prova. Con l’aiuto del Pilot Assist cambia il modo di vivere l’auto…

Sterza da sola

 

Volvo New XC60

 

 

Una delle prime emozioni è quella di provare che la Volvo XC60 ha sistemi di sicurezza tali da individuare ostacoli (umani e non) e scartarli, dunque sterzare, controllando anche che non ci siano ulteriori rischi attorno. Insomma, una tecnologia anti distrazione: arrivando a velocità sostenuta a una rotonda, con l’auto davanti ferma, la tecnologia Steer Assist ha preso il controllo automaticamente per sterzare ed evitare l’impatto, mentre si era attivata anche la frenata autonoma de mentre sensori e telecamere verificavano che non ci fossero ostacoli in arrivo davanti e dietro…

Ecco, questo in parole povere, è quanto abbiamo vissuto tenendo comunque sotto controllo la situazione, pronti a intervenire in caso di emergenza. Dunque la Volvo XC60 battezza questi nuovi step di semiautomazione della guida e di assistenza attiva introducendo Oncoming Lane Mitigation (per correggere gli spostamenti involontari e mantenere la corsia applicando lievi correzioni di traiettoria anche in curva), Blind Spot Indication System e Off-Road Mitigation abbinati allo Steer Assist.

Si tratta dell’ennesimo passaggio del piano che vuole azzerare entro il 2020 le morti per incidente a bordo di una Volvo: un progetto avviato 8 anni fa e che per la cronaca e la statistica in 5 anni ha ridotto la mortalità del 45%…

Sicuri e… informati. Il nuovo sistema Sensus garantisce un sistema di infotainment avanzato tra servizi interni e collegamenti esterni. E ha il pregio di far sparire molti tasti e pulsanti dalla consolle mentre tutte le funzioni sono state convogliate sul display a forma di tablet verticalizzato. Sullo schermo touch si presentano 4 aree, navigazione, telefono, radio, info (comunque personalizzabile dal meteo alle segnalazioni turistiche), mentre girando pagina come nel tablet si accede da un lato ai comandi per gestire l’auto e impostare le funzioni di bordo, o nell’altro senso si visualizzano i servizi online e le App scaricabili.

Apertura e chiusura con Smartphone


Altra delizia tecnologica
è la possibilità di impostare sullo Smartphone l’apertura e la chiusura dell’auto attraverso chiavi e codici che servono da password. Il sistema inoltre avvisa sullo Smartphone disfunzioni o dimenticanze nella chiusura, eventuali tentativi di furto, e può essere impostato fino a tre utenti dell’auto (dunque per famiglia ma anche per lavoro) ricordando per ognuno le impostazioni personalizzate come la posizione del sedile. Il tutto attraverso una App che diventa ancor più utile in caso di smarrimento della chiave di apertura.

In Viaggio tra stile e comodità

L’estetica è nuova e moderna, se il vestito cambia nel segno dello stile delle XC90, con un frontale più accattivante e i gruppi ottici a forma di martello di Thor, l’elegante e molto spazioso abitacolo è stato completamente rivisitato. Fin troppo semplice esaltare qualità dei materiali e la grande comodità interna con la sensazione di essere fermi in un salotto mentre si viaggia a ritmi elevati affrontando anche impegnativi percorsi collinari: sospensioni da favola… Il cambio automatico risponde rapidamente e benissimo, la trazione integrale offre puro divertimento tra le curve delle colline tra il Bolognese e il Modenese, con le salite che paiono pianure, lo sterzo è diretto e molto preciso. al tempo stesso, sui tratti autostradali, basta impostare la velocità desiderata e l’auto va… veramente da sola in piena tranquillità avvisandoci e proteggendoci attraverso i sistemi di sicurezza attiva già descritti e più che apprezzati. Il cuore della prova è un motore D4 AWD da 190 CV.


I Motori

The new Volvo XC60

I propulsori sono tutti da 2.0 litri e la soluzione provata, il D4 AWD da 190 CV, dunque trazione integrale e cambio automatico, rappresenta l’ideale ma anche l’attuale base di partenza del listino con 48.500 euro, cioé 10 mila in più della precedente versione. Però con dotazioni più complete e tecnologia più avanzata: tra il vecchio e il nuovo suv c’è infatti una gran bella differenza e si nota subito. Al lancio anche la D5 da 235 CV con tecnologia PowerPulse (55.350 euro) il benzina T5 245 CV AWD, ma soprattutto la T8 cioé la versione ibrida a 70.350 euro di listino. Nel 2018 arriverà poi il nuovo tre cilindri D3 da 150 CV (44.500 euro) con cambio manuale a 6 rapporti, seguito dal D4 (46.500) entrambi con trazione anteriore.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/volvo-xc60-2017-prova-su-strada-opinioni-e-prezzi-del-suv-svedese_147188/

Vuoi tenerti aggiornato su Volvo XC60?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis