Cambiare una ruota bucata: come fare, normative e consigli

Qualche piccolo consiglio su come cambiare uno pneumatico sgonfio: a volte, anche le cose semplici in momenti difficili ci sembrano complicate. Ed avere qualche certezza se è la prima volta che cambiate una gomma a terra può essere d'aiuto.

La foratura o il danneggiamento di uno pneumatico è uno degli inconvenienti più comuni per un automobilista. Non sempre i soccorsi sono a portata di mano e non tutti sono soci ACI: in sostanza essere perfettamente in grado di “cambiare una gomma” autonomamente è una garanzia di serenità per noi stessi e per chi viaggia al nostro fianco. E’ altresì importante conoscere gli strumenti necessari per l’operazione e quale sia la loro esatta ubicazione all’interno della vettura. In questo modo è possibile raggiungere lo scopo (rimettere la vettura in condizioni di marciare) nel minor tempo possibile.

La prima operazione da mettere in atto è, ovviamente, arrestare il veicolo. E’ consigliabile fermarsi il più lontano possibile dalla carreggiata ove scorre il traffico. La zona scelta deve essere il più possibile pianeggiante.

E’ indispensabile ricordarsi di tirare il freno a mano o schiacciare il pulsante del freno di stazionamento elettrico. Se la vettura è munita di cambio automatico il selettore va spostato su P (parking); in presenza di cambio manuale va inserita la prima o la retromarcia.

E’ ora il momento di estrarre dal baule tutti gli attrezzi necessari a sostituire la gomma. Nella maggior parte delle vetture l’intero kit per la sostituzione della gomma è alloggiato in un doppio fondo sotto il pianale del bagagliaio. Troveremo la ruota di scorta, il cric e la chiave necessaria per svitare e successivamente riavviare i bulloni che fissano la ruota.

Il cric va ora posizionato sotto il lato della vettura a breve distanza dalla ruota da sostituire. Deve essere perpendicolare al terreno. Alcune vetture presentano degli innesti dedicati al cric fornito in dotazione in grado di rendere ancora più facile ed immediata l’operazione. E’ bene verificarne la presenza nel libretto di uso e manutenzione della vettura.

Il cric va ora azionato assicurandosi di non alzare troppo da terra la vettura: il nostro fine è semplicemente sollevare il minimo indispensabile la zona dell’auto dove si trova il pneumatico da sostituire, che deve comunque toccare terra.

Dopo aver smontato il coprimozzo al centro della ruota vanno allentati i bulloni (4, 5 o 6 a seconda della vettura) utilizzando l’apposita chiave fornita.

Azionare nuovamente il cric fino al sollevare completamente la ruota da terra.

Rimuovere del tutto i dadi assicurandosi di porli dove poi li ritroveremo velocemente (ad esempio in una busta di plastica o in una borsa. Lasciarli sull’asfalto è rischioso: chi sta cambiando la gomma o un altro passeggero dell’auto potrebbe accidentalmente scalciarli e disperderli.

Rimuovere la gomma avendo cura di afferrarla con due mani dalla parte alta con le ginocchia piegate e la schiena il più possibile dritta. Appena ha toccato terra, far rotolare con cautela la gomma fino al bagagliaio della machina e riporla al posto di quella di scorta.

Va ora montata la gomma do scorta, facendo attenzione ad allinearla con il mozzo centrale ed i fori dei bulloni.

Inserire nuovamente i dadi e stringerli a mano con decisione.

Abbassare il cric completamente.

Serrarle ulteriormente i dadi con la chiave a stella fino a quando non si muovono più.

Smontare il cric da sotto la vettura.

Riporre gli attrezzi nei rispettivi alloggiamenti sotto il pianale.

Ripartire con cautela e, una colta completato il viaggio, recarsi dal gommista per ripristino o sostituzione dello pneumatico danneggiato o forato.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/guide/cambiare-una-ruota-bucata-come-fare-normative-e-consigli_113153/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis