Consumi auto: l’aria condizionata accesa li aumenta?

Il climatizzatore dell'auto condiziona i consumi medi di carburante del nostro veicolo? Scopriamolo insieme e vediamo perché il clima auto, più che un comfort, è da considerarsi anche un sistema di sicurezza indiretto, sul quale risparmiare non è la scelta più saggia.

L’aria condizionata in auto influisce sui consumi? Questione che spopola da decenni tra gli appassionati e che oggi tenteremo di sciogliere – dandovi una spiegazione sul filo della scientificità.

L’aria condizionata migliora la sicurezza in auto In primis c’è però da dire che l’aria condizionata può tranquillamente essere considerato come un sistema di sicurezza attiva. Questo per il semplice fatto che viaggiare in condizioni di comfort all’interno dell’abitacolo – soprattutto nella stagione estiva quando le temperature esterne raggiungono vette canicolari – è già di per sé un modo per prevenire conseguenze sgradevoli. Un caldo eccessivo è infatti causa di sofferenza da parte di chi guida, ma anche di spossatezza o affaticamento.

5 Foto

L’aria condizionata fa consumare di più?
Ebbene sì. Questa è la risposta ufficiale e vi spieghiamo il perché. Qualsiasi componente di un’automobile funziona grazie all’energia trasmessa dal motore. Ciò avviene per l’elettronica, i gruppi ottici, l’autoradio etc. – compresa l’aria condizionata. Va da sé che mantenere una temperatura gradevole all’interno di un’automobile preveda un prezzo da pagare. Viaggiando a velocità costante, accendendo il condizionatore si perde quindi qualche Km/h. Questo significa che per mantenere la stessa velocità si sia costretti ad aumentare la pressione esercitata sul pedale dell’acceleratore.

Quanto crescono i consumi a causa dell’aria condizionata?
Attraverso alcuni calcoli è stato scientificamente dimostrato che l’accensione del climatizzatore in auto incida mediamente per 2 o 3 kW. Viaggiando quindi in autostrada con un’automobile di potenza attorno ai 50/55 kW e ad una velocità di circa 100 Km/h – avremo bisogno di sfruttare almeno 30 kW. Avviando il climatizzatore – la richiesta passerà – come detto da 30 a 33 kW – e per mantenere i 100 orari la maggior pressione esercitata sull’acceleratore comporterà un aumento dei consumi del 10%. Tradotto in denaro sonante significa che muovendoci con l’aria condizionata accesa andremo a spendere circa 1 Euro di carburante in più ogni 10 riforniti… 2 ogni 20 – 3 ogni 30 e così via…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/guide/consumi-auto-laria-condizionata-accesa-li-aumenta_142311/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis