Dai gruppi ottici alle spie: tutte le luci presenti in un’auto

Quali sono le luci che troviamo presenti in un'auto? Si va dai gruppi ottici alle spie sul cruscotto. Vediamole tutte e scopriamo a cosa servono.

Luci anabbaglianti: le luci anabbaglianti hanno il compito di illuminare la via e di rendere visibile la nostra vettura agli altri utenti della strada nelle ore notturne.

Luci abbaglianti: si tratta di potenti luci in grado di illuminare la strada notturna fino ad oltre 300 metri. Sono da utilizzare esclusivamente lungo strade extraurbane o in autostrada quando nessun veicolo ci procede e nessun altro marcia nella direzione opposta.

8 Foto

Gli indicatori di direzione: secondo il codice della strada vigente in Italia, gli indicatori di direzione emettono luce arancione. Sono visibili ai quattro angoli della vettura e su ogni lato della stessa, in genere sopra la ruota anteriore o alloggiati negli specchietti retrovisori.

Luci d’emergenza: ogni autovettura è munita del cosiddetto “tasto hazard”: si tratta di un pulsante rosso triangolare posto al centro del cruscotto, quindi accessibile tanto al guidatore quanto al passeggero. Tale tasto attiva contemporaneamente il lampeggiamento dei sei indicatori di direzione della vettura. Si tratta di un segnale d’allarme utilizzato per avvertire gli altri utenti della strada di una sosta anomala dovuta a molteplici cause come un guasto, una coda in autostrada o un malessere del guidatore.

Gli stop: le luci d’arresto sono di fondamentale importanza, in quanto hanno il compito di allertare chi ci segue sul rallentamento o il totale arresto della nostra autovettura. E’ bene controllarne sempre la corretta efficienza. Le luci di stop devono essere tre, due ai lati della coda del veicolo ed una centrale, in genere posta al vertice del lunotto. La tempestività nell’accensione degli stop è fondamentale: le nuove luci a LED garantiscono un’accensione fulminea, a tutto vantaggio della sicurezza.

Luci diurne e luci di posizione: le classiche “luci di posizione”, in passato utilizzate all’imbrunire, sono oggi sostituite dalle luci diurne o DRL (Day Running Lights). Queste luci sono mantenute accese di giorno, aumentando la visibilità della vettura contro sole o in una grigia giornata invernale.

Le spie sul cruscotto: il quadro strumenti di ogni autovettura ospita una serie di spie in grado di avvertire il guidatore di eventuali malfunzionamenti. Nelle autovetture di nuova generazione, le classiche spie sono via via sostituite da schermi LED in grado di fornire messaggi di allarme più articolati e precisi. Basti pensare al sofisticato Audi Virtual Cockpit capace di sostituire il 100% degli strumenti analogici precedentemente utilizzati.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/guide/dai-gruppi-ottici-alle-spie-tutte-le-luci-presenti-in-unauto_118886/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis