Guidare con il caldo: 10 regole per prevenire colpi di sonno e malori

Nei mesi più caldi è importante seguire alcune regole fondamentali prima di mettersi al volante: ecco 10 consigli su come prevenire i colpi di sonno e altri problemi causati dalle alte temperature

Guidare con il caldo: quali rischi si corrono

Mettersi alla guida della propria vettura con il grande caldo estivo può essere rischioso specialmente dopo mangiato e se si devono compiere tragitti lunghi. Pasti abbondanti e bevande alcoliche sono infatti seri nemici per chi guida e possono indurre a colpi di sonno.

Da stime internazionali la sonnolenza è la causa di circa il 22% degli incidenti. Mangiare è una necessità per tutti gli esseri viventi ma dobbiamo sapere che dopo qualsiasi pasto il nostro organismo manda una maggior quantità di sangue nell’apparato digerente per favorire l’assimilazione del cibo.

11 Foto

Questa “reazione” naturale, però, fa sì che la quantità di sangue (e di conseguenza di ossigeno) che arriva al cervello sia minore. La digestione è dunque la causa della sonnolenza “post-prandiale”.

Come comportarsi nei mesi più caldi quando si guida

Un consiglio utile per deve guidare con il caldo dopo aver mangiato è quello di viaggiare con il finestrino leggermente aperto per aumentare l’ossigenazione dell’abitacolo. Inoltre può essere utile l’uso del climatizzatore a patto di non tenere temperature glaciali all’interno della vettura che potrebbero portare a cattiva digestione o a sbalzi di pressione.

Ecco dunque le 10 regole per una buona alimentazione prima di mettersi alla guida nel mesi caldi e prevenire i colpi di sonno.

Sfoglia la gallery!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/guide/prevenire-i-colpi-di-sonno-le-10-regole-alimentari-per-chi-guida_78700/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis