Dakar 2018 – giornata di risposo quella di ieri, ma fino ad un certo punto

Nella giornata di riposo si approfitta per fare un controllo generale dei veicoli

Dopo 6 tappe molto impegnative, disputate principalmente in Perù, il Team PEUGEOT Total ha raggiunto ieri La Paz (Bolivia), teatro della giornata di riposo della Dakar. A questo punto della gara, le 2 PEUGEOT 3008DKR Maxi di Stéphane Peterhansel/Jean-Paul Cottret e Carlos Sainz/Lucas Cruz occupano i primi due posti della classifica generale e hanno un vantaggio di 1h20 sui loro diretti inseguitori, quando rimangono ancora da coprire i 2/3 di un percorso molto selettivo.

UN RISULTATO IMPRESSIONANTE

2 Foto

Nelle prime 6 giornate del rally, le PEUGEOT 3008DKR Maxi hanno dimostrato tutto il loro potenziale, conquistando 4 vittorie di tappa (SS2 per Despres/Castera, SS4 per Loeb/Elena, SS5 per Peterhansel/Cottret, SS6 per Sainz/Cruz) e mettendo a segno 3 doppiette (SS2, 4 e 6) di cui 2 triplette (SS2 e 4). Il Dream Team è in testa alla classifica generale sin dalla SS2.

FEDELI ALLA POSIZIONE

La coppia Stéphane Peterhansel / Jean-Paul Cottret, che ha corso sempre con regolarità, ha gestito intelligentemente la prima parte del rally. Arrivata nella Top 3, in cinque delle sei speciali, si è posizionata al comando della classifica generale sin dalla tappa 3 e da allora non lo ha più lasciato. Conduce la gara con 27 minuti di vantaggio sui suoi compagni di squadra.

STEP BY STEP

L’equipaggio Carlos Sainz / Lucas Cruz, che aveva accusato un ritardo il primo giorno, ha effettuato una bella rimonta tutta la settimana per concludere in bellezza, vincendo la tappa 6. A bordo di una PEUGEOT 3008DKR Maxi che non ha avuto nessun problema tecnico, la coppia spagnola occupa ora saldamente il 2° posto della classifica generale, con 53 minuti di vantaggio sui suoi diretti inseguitori.

SLANCIO BLOCCATO

Primo equipaggio del Team PEUGEOT Total ad avere preso il comando della classifica generale (alla fine della tappa 2), la coppia Cyril Despres / David Castera ha disputato un rally fantastico finché una grossa pietra emersa dal terreno non ha strappato la metà destra del retrotreno della loro PEUGEOT 3008DKR Maxi al Km 180 della tappa 4. Quest’incidente di percorso ha fatto perdere molto tempo all’equipaggio nella speciale e gli sono state comminate molte ore di penalità, che hanno messo fine alle sue ambizioni di vittoria. Nonostante ciò, i due ex motociclisti continuano la loro corsa, pronti a fornire assistenza ai loro compagni di squadra.

GROSSO COLPO DI SFORTUNA

La coppia Sébastien Loeb / Daniel Elena è stata costretta al ritiro durante la tappa 5, tra San Juan de Marcona e Arequipa. La loro PEUGEOT 3008DKR Maxi è caduta in una grossa buca in mezzo a una duna e, per effetto del colpo ricevuto, Daniel Elena ha subìto un’incrinatura del coccige. Per lui era impossibile continuare. Alla partenza di quella speciale, i 2 uomini occupavano il 2° posto in classifica generale. Il giorno prima avevano vinto brillantemente la tappa 4, una delle più difficili con dune e fuoripista previste nella Dakar in Sud America.

UNA GIORNATA ERRONEAMENTE DEFINITA « DI RIPOSO »

Definito “giornata di riposo”, è ricca di attività per il Team PEUGEOT Total. I meccanici hanno approfittato di questa giornata per riesaminare completamente le tre PEUGEOT 3008DKR Maxi ancora in gara. Questo lavoro scrupoloso è davvero cruciale, perché oggi e domani si svolgerà la tappa maratona, durante la quale i concorrenti saranno privati della loro squadra di assistenza.


LA STRADA E’ ANCORA LUNGA

In via eccezionale, la giornata di riposo non si tiene a metà gara, ma solo dopo 6 delle 14 tappe previste per questa Dakar 2018. Dopo i 1.463 km di speciali già percorsi, rimangono ancora 2.826 km cronometrati da affrontare, ossia il 66 % del percorso selettivo.

PROSSIMA TAPPA

TAPPA 7 (OGGI, SABATO 13 GENNAIO): LA PAZ > UYUNI. 726 KM DI CUI 425 KM DI SPECIALE
I concorrenti affrontano un tratto importante con questa lunga tappa maratona che li priverà dell’intervento delle loro squadre di assistenza al bivacco di Uyuni. Questa speciale molto intensa comprenderà in particolare 60 km di sabbia boliviana e di dune.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/motorsport/dakar-2018-giornata-di-risposo-quella-di-ieri-ma-fino-ad-un-certo-punto_162690/