Mikkelsen positivo, gli altri deludono

Prima giornata del Rally d'Italia in chiaroscuro per Citroen

Prima durissima giornata del Rally Italia Sardegna per Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team, con i soli norvegesi Andreas Mikkelsen e Anders Jæger che superano le insidie del tracciato e concludono al nono posto la loro prima giornata di gara sulla Citroën C3 WRC.

 

3 Foto

Nella PS2, Kris Meeke è andato in testa, dopo aver siglato il miglior tempo. Craig Breen ha occupato invece la quinta posizione, e Andreas Mikkelsen la tredicesima.  La speciale successiva è stata fatale per Craig Breen: scendendo da un dosso ha urtato un masso danneggiando il carter del cambio. Nonostante una perdita d’olio l’irlandese è riuscito a raggiungere il point stop, ma non è andato oltre, ed è stato costretto al ritiro. Dopo aver lasciato per pochissimo il comando a Hänninen, Kris Meeke è ritornato in testa nella PS4. Destino diverso nella speciale successiva, con la C3 WRC n°7 che ha cappottato. Con un ritardo di sette minuti, il britannico ha deciso di tornare al parco assistenza di Alghero.  Dopo le verifiche dei commissari tecnici che hanno costatato la rottura del roll bar principale, il team è stato costretto a confermare l’abbandono definitivo di Kris e Paul.

 

Andreas Mikkelsen e Anders Jæger, ottavi in classifica generale a metà giornata, sono rimasti i soli a difendere i colori di Citroën Total Abu Dhabi WRT.  Nel corso del pomeriggio, Andreas ha perso del tempo stallando a più riprese nei tornanti. Superato da Lappi nella PS7, ha conquistato il nono posto e concluso la giornata in questa posizione.

 

Yves Matton, Direttore di Citroën Racing:   «In generale la giornata di ieri è stata frustrante, con una sola C3 WRC ancora in gara a metà giornata. Per Andreas l’obiettivo era fare chilometri, ed è quello che ha saputo fare. Dopo una fase di apprendimento della vettura, ha continuato a modificare le regolazioni per adattarle al suo stile di guida. Ha bisogno di un po’ più di tempo, perché il suo stile è molto diverso da quello di Kris, ad esempio. Come è successo spesso in questa stagione, abbiamo pagato caro il piccolo errore di valutazione di Craig, legato alla sua mancanza d’esperienza. Questo sarà da stimolo per capire come rendere l’auto più forte in questo tipo di situazione. Per quanto riguarda Kris, ci aveva detto di sentirsi in totale sintonia con l’auto e di riuscire a gestire il suo ritmo. Sfortunatamente un errore simile a quello del Portogallo gli ha impedito di raggiungere gli obiettivi che ci eravamo fissati. »

 

Andreas Mikkelsen:  «Quella di ieri non è stata una giornata facile. Il mio obiettivo era migliorare il feeling con la Citroën C3 WRC, e devo andare per gradi prima di tornare a gareggiare con i primi! L’auto è diversa da quelle che ero abituato a pilotare e questo richiede un po’ di tempo, naturalmente. Abbiamo lavorato con il team per modificare le regolazioni e adattarle al mio stile di guida. L’essenziale è aver percorso tutti i chilometri della tappa. »

 

CLASSIFICA UFFICIOSA GIORNO 1
1. Paddon / Kennard (Hyundai i20 WRC) 1h31’02’’6
2. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) +8’’2
3. Tanak / Jarveoja (Ford Fiesta WRC) +9’’5
4. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) +9’’8
5. Ostberg / Floene (Ford Fiesta WRC) +14’’7
6. Hanninen / Lindstrom (Toyota Yaris WRC) +38’’0
7. Ogier / Ingrassia (Ford Fiesta WRC) +41’’0
8. Lappi / Ferm (Toyota Yaris WRC) +1’05’’3
9. Mikkelsen / Jaeger (Citroën C3 WRC) +1’57’’9
10. Camilli / Veillas (Ford Fiesta R5) +4’08’’0

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/motorsport/mikkelsen-positivo-gli-altri-deludono_138357/

Vuoi tenerti aggiornato su Citroen C3?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


X
X