WRC Finlandia: l’intervista ad Yves Matton

Al termine del rally più spettacolare, i commenti del Direttore di Citroën Racing.

Qual è il bilancio al termine di questo Rally di Finlandia? «Abbiamo dimostrato che le modifiche alla Citroën C3 WRC stanno andando nella direzione giusta. Kris Meeke ha fatto dei buoni crono, specialmente a inizio rally, con il miglior tempo nello shakedown, poi il secondo della PS2… In seguito, non è riuscito a rientrare nel ritmo dei primi, e noi sappiamo che qui una tale situazione porta a perdere posizioni in classifica. Come in una spirale infernale, l’auto non lavora più come dovrebbe, ed è difficile recuperare. Per tutto il week end è rimasto quindi dietro a Craig Breen, che ha fatto una bellissima gara. Per la quinta volta della stagione conclude al quinto posto e per la maggior parte del week end è stato il primo dei ‘non-Finlandesi’. In questo week end abbiamo potuto constatare che sono i piloti del luogo a dominare sul terreno di casa. I dati raccolti in questi tre giorni di gara ci hanno permesso di verificare gli ambiti in cui dobbiamo continuare a lavorare. Sappiamo che l’auto si trova più o meno a suo agio a seconda delle superfici e delle condizioni. L’ambito in cui la C3 WRC può dare il meglio si è ampliato, ma resta ancora del lavoro da fare.»

A questo punto, si può dire se il nuovo assetto degli equipaggi in Polonia è stata una buona idea? «Questo week-end l’approccio di Kris è stato buono. Ha accettato il fatto di non poter mirare alla vittoria, e ha gestito il suo ritmo per percorrere tutti i chilometri e siglare dei buoni crono, quando le condizioni lo permettevano. L’esperienza acquisita nel week end è stata preziosa per lui e per i nostri ingegneri. In un certo senso siamo tornati ai fondamentali.»

1 Foto

Tra tre settimane il WRC sbarcherà sull’asfalto della Germania. Quali sono le aspettative per questa decima manche? «Con undici vittorie di Citroën dal 2002, l’ADAC Rally Deutschland è la nostra prova portafortuna. Prima del problema meccanico di Kris, abbiamo dominato la parte iniziale del Tour de Corse. Abbiamo una gran voglia di riscatto, ma il nostro approccio resterà prudente. Le strade della Corsica non hanno molto in comune con quelle della Germania, e sappiamo che i nostri avversari hanno lavorato molto in questi ultimi mesi. Come avevamo deciso, le C3 WRC schierate per l’occasione saranno pilotate da Kris Meeke, Craig Breen e Andreas Mikkelsen.»

Sébastien Loeb siederà al volante della C3 WRC nel corso di una giornata preliminare di test. Cosa rappresenta questa operazione? «Avevo in mente da tempo questa idea, che è stata resa possibile con la creazione dell’entità PSA Motorsport, con cui condivido la volontà e l’interesse a realizzare questo test. Per noi sarà l’occasione di beneficiare dell’esperienza del più grande pilota rally di tutti i tempi. Quanto a Seb, potrà soddisfare la sua curiosità e pilotare l’ultima generazione di World Rally Car.»

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/motorsport/wrc-finlandia-lintervista-ad-yves-matton_142928/