tabs

Pubblicato il - Autore Team Infomotori.com

Fiat Panda Tanker by Dainese

Una tuttofare per il tempo libero

Lo stand Fiat al Motor Show 2006 era animato da una curiosa versione di Panda, la celebre utiltaria italiana che tanto fa parlare di sé (positivamente). La versione Panda Tanker si propone come veicolo funzionale e pratico, dedicato ai giovani che amano praticare sport ed impegnare il loro tempo libero. Il bisogno di spazio si abbina anche ad altre richieste: robustezza, affidabilità e flessibilità.
Se alle prime due domande Panda risponde più che bene, a rendere veramente versatile il corpo vettura ci pensa Dainese con un allestimento per ora allo stadio prototipale.
Ci sta tutto La base di partenza è una Panda 1.2 4x4 a benzina, già nota per la sua mobilità su qualsiasi fondo. Panda Tanker viene proposta con carrozzeria a due posti e tre porte: tale configurazione permette di dedicare tutta la parte posteriore al carico, e se non bastasse in vostro soccorso arriva anche un portapacchio in tubi agganciato al portellone. Anche i mancorrenti sul tetto, all'occorrenza, possono garantire un'ulteriore volume sfruttabile.
Anche bella Esternamente la Panda Tanker mantiene le sue forme, ma si caratterizza per la carrozzeria “naked” di colore grigio opaco satinato, contornata da modanature a contrasto in fibra di titanio. All'interno ritroviamo un'atmosfera essenziale, ma robusta e pratica. I sedili sportivi a guscio conferiscono la giusta dose di grinta, mentre l'ampio vano di carico è dotato di cinghie, contenitori e di vari accessori Dainese stipati nei pannelli laterali in schiuma a densità variabile.
Arriverà? Un allestimento curioso, che ha destato l'interesse dei presenti alla kermesse bolognese. Con qualche adeguamento si potrebbe anche predisporre una versione di serie, magari in tiratura limitata, che troverebbe terreno fertile in un pubblico giovane, sportivo e dinamico.


: 0 su 5 basata su 0 voti.
Provale con Infomotori

Per valutare bene una vettura bisogna sempre provarla prima di comprarla!

X
^ Torna su
X