Alfa Romeo Mi.To – Foto Ufficiali

L'attesissima Mi.To debutta tra poche settimane: arriva la rivale italiana di Mini Cooper S, pronta a contrastare anche l'Audi A1 in arrivo a fine 2009

Alfa Romeo Mi.to – Foto Ufficiali – La nuova Alfa Romeo Mi.To sarà presto svelata! Tre i propulsori al debutoo: un 1.4 16V aspirato da 78 cavalli destinato ai neopatentati, il vivace 1.4 16V turbo da 155 cavalli già visto su Abarth Grande Punto e il recente propulsore a gasolio 1.6 JTDm forte di 120 puledri. Dalla tabella che pubblichiamo nella foto gallery emergono dati decisamente interessanti come il peso ridotto, essenziale per una guida efficace più di cavallerie iperboliche. Ottimi anche i dati relativi ai consumi. Dopo questa ‘gustosa’ tabella c’è un’altra interessante immagine per chi attende il debutto della Mi.To: una bella foto di gruppo dei cerchi in lega disponibili in opzione, da 17 e ben 18 pollici. Uno dei due cerchi più sportivi sfoggia lo splendido design a 14 razze nato con la 8C Competizione. L’effetto scenico, una volta installati sulla Mi.To, è assicurato. Nei mesi successivi al lancio arriveranno nuovi step di potenza per il 1.4 turbo e il 1.6 a gasolio, oltre al cambio a doppia frizione DDC in sviluppo presso Fiat Powertrain. Le dimensioni della vettura corrispondono a 4,06 metri di lunghezza per 1,76 di larghezza e soli 1,44 di altezza. Alfa Romeo Mi.To trasmette un turbine di emozioni anche da ferma: linea di cintura alta, finestratura ridotta, enormi passaruota atti a ospitare senza problemi cerchi in lega da 18 pollici… una granturismo in miniatura, più che una citycar del segmento B. Le finiture paiono adeguate al blasone Alfa Romeo e alle ambizioni della Mito: molto belle le cornici cromate dei fari anteriori. Cromate anche le maniglie e un sottile profilo posto lungo l’aggressivo fascione anteriore. La coda, raccolta e incorniciata dalle aggraziate luci tondeggianti basate su tecnologia LED, esprime forza e carattere. Finalmente l’ambita Mini by BMW ha trovato pane per i suoi denti, così come la futura Audi A1. Benvenuta, Alfa Mi.To! State pronti per l’imminente test drive di Infomotori, l’attesa sta per finire.

 

ARTICOLI CORRELATI