Audi TT Roadster – Test Drive

Anche all’interno, quindi, lo spazio aumenta, rendendo più vivibile l’abitacolo. Dentro regna un elegante stile racing: materiali e plastiche di alta qualità, corona del volante sportivo in pelle tagliata nella parte bassa (scelta sempre più in voga ultimamente), selleria ergonomica che ben avvolge il corpo del passeggero, strumentazione chiara, leva del cambio dagli innesti precisi […]

Anche all’interno, quindi, lo spazio aumenta, rendendo più vivibile l’abitacolo. Dentro regna un elegante stile racing: materiali e plastiche di alta qualità, corona del volante sportivo in pelle tagliata nella parte bassa (scelta sempre più in voga ultimamente), selleria ergonomica che ben avvolge il corpo del passeggero, strumentazione chiara, leva del cambio dagli innesti precisi ed imperante sensazione di cura del dettaglio. Il bagagliaio, infine, passa dai precedenti 210 litri di carico agli attuali 250 litri, per effetto dell’aumento delle dimensioni.
Motori Sono due i propulsori offerti al lancio (anche se molto probabilmente in futuro l’offerta verrà ampliata): il potente V6 da 3.2 litri da 250 cavalli – abbinato di serie alla trazione integrale permanente quattro – e il 2.0 TFSI da 200 cavalli, praticamente gli stessi motori montati sulla versione coupé. Oltre al cambio a sei marce di serie è disponibile a richiesta per entrambe le versioni l’innovativo cambio a doppia frizione S tronic. Le sospensioni anteriori, articolate su uno specifico telaio di supporto, utilizzano la struttura McPherson perfezionata da componenti in alluminio leggeri. Il servosterzo assistito elettromeccanicamente garantisce immediatezza e precisione. ESP, ABS, Brake Assist ed altri supporti della mano invisibile non mancano, il tutto per confermare gli alti livelli di sicurezza tipici del marchio. La carrozzeria, infine, è realizzata con la tecnologia Audi Space Frame ASF, quindi autotelaio composto per il 58% di alluminio e per il 42% di acciaio.
La prova Il test drive svoltosi in quel di Nizza palesa un netto miglioramento dinamico rispetto alla generazione precedente: Audi TT Roadster segue le traiettorie con precisione, forte delle nuove sospensioni posteriori indipendenti a bracci multipli e di uno sterzo estremamente preciso.

ARTICOLI CORRELATI