BMW 525i e 545i

Per gli amanti del benzina… da 192 a 333 CV.

BMW 525i e 545i. Milano – Un 2003 davvero pimpante quello di BMW, cominciato sotto i riflettori del Salone di Detroit con la presentazione della nuova gamma di Serie 3 Coupè e Cabrio e proseguito con il lancio in rapida successione di nuova Serie 5, X3 ed il restyling della X5.
Non è finita qui, perché entro la fine dell’anno, a rafforzamento di quello che sembra un vero successo, la Serie 5 disegnata dalla criticata ma originale matita di Chris Bangle, arriveranno due nuovi propulsori, dotati non solo di grandi dosi di CV ma anche di tecnica di assoluto rilievo.
525i Il 2.5 litri, sei cilindri, da 192 CV, della 525i, rappresenta il giusto compromesso tra prestazioni, prezzo d’acquisto e, perchè no, costi di gestione.
In effetti, tra il pur generoso 2.2 litri della 520i ed i 231 CV della 530i, la differenza è tangibile, non solo in termini di prestazioni, ma anche di prezzo d’acquisto, ed ecco quindi spiegato il perché di questo 2.5 litri, ovvero un propulsore dedicato a tutti coloro i quali desiderano “quel qualcosa in più senza esagerare”.
La voce prestazioni parla chiaro, con una velocità massima vicinissima ai 240 km/h, mentre per il passaggio da 0 a 100 km/h sono sufficienti solo 7.9 secondi. Non è trapelato nulla quanto a dati sulla ripresa, ma è certo che 245Nm di coppia a 3.500 giri dovrebbero assicurare sorpassi piuttosto veloci e prestazioni piuttosto “sportiveggianti” se si desidera affondare il piede destro.
545i Non solo sei cilindri nella gamma motori a benzina della Serie 5, ma anche un “nobile” V8, 4.4 litri, capace della bellezza di 333 CV. Si tratta dello stesso propulsore utilizzato dalla 740i ed è quindi quasi inutile sottolineare come questa esuberante cavalleria sia in grado di far letteralmente volare la “5”.
In effetti, stando a quanto dichiarato dalla Casa, i 100 km/h si possono raggiungere in soli 5.8 dalla partenza da fermo, mentre per gli amanti delle velocità da brivido, segnaliamo la presenza di un limitatore a “soli”, ed è proprio il caso di dirlo viste le potenzialità, 250 km/h.
Anche in questo caso non è stato dichiarato nulla quanto a tempi di ripresa, ma è chiaro che 450Nm di coppia sono più che sufficienti per “incollare” piloti e passeggeri al sedile…
Disponibili in autunno Le 525 e 545 i, si potranno ordinare già dalla fine del mese di settembre, ovvero subito dopo la presentazione ufficiale tra gli stand del Salone di Francoforte, per poi essere consegnate con ogni probabilità ad autunno inoltrato. Per quanto riguarda i prezzi, è ancora presto per parlare di un listino ufficiale italiano, ma per quanto riguarda il mercato inglese si parla di 41,555 e 26,955 sterline rispettivamente per 545i e 525i.

ARTICOLI CORRELATI