BMW M5 Touring

La potenza si esprime in tanti modi e 507 CV sono un’ottima maniera!

BMW M5 Touring. La potenza si può esprimere in tanti modi. Lo diciamo perché per molti una station wagon rimane esclusivamente un’auto per famiglie, perciò un’auto che non necessita di performance di alto livello, ma solo di spazio, comodità e comfort di marcia. BMW M5 Touring è la rappresentazione concreta di come la potenza possa esprimersi anche attraverso vetture solitamente adibite ad altri compiti, ben lontane dai 507 cavalli che offre questo impressionante esemplare. La Casa bavarese a tal proposito rilancia definendo questa vettura una Touring da circuito, racchiudendo in essa differenti concetti: una vera sportiva con barre sul tetto, 507 CV di potenza, 1.650 litri di capacità di stivaggio e un carico al gancio di traino fino a 1.800 kg. Quindi potenza, spazio e comfort di marcia.
La potenza è…colpire giusto Balzac sosteneva che la potenza non consiste nel colpire forte o spesso, ma nel colpire giusto. A questo si pensa quando si affonda progressivamente il pedale di una vettura come questa, dotata di un motore dieci cilindri a V della BMW M GmbH: la potenza si avverte immediata, irrompe attorno a noi, ma sembra domata, incanalata su binari precisi che cambiano ad ogni nostra azione sul volante. E’ evidente che i valori offerti dal motore V10 siano più consoni ad una sportiva di razza, ma i cinque litri di cilindrata, la potenza di 507 cavalli e la coppia massima di 520 Nm abbinati al comfort e allo spazio di questa Touring, sembrano creare una nuova dimensione di guida. Il cambio meccanico M automatizzato (SMG) a sette velocità con Drivelogic e le sospensioni progettate per una dinamica totale rendono questa vettura una due volumi in grado di esibirsi anche su dei veri e propri circuiti.

ARTICOLI CORRELATI