BMW Serie 3 Coupè e Cabrio by AC Schnitzer

Da 204 a 245 CV per il 3 litri turbodiesel e look più racing…

BMW Serie 3 Coupè e Cabrio by AC Schnitzer. Ancora più aggressive e potenti. E’ sempre così quando c’è di mezzo lo “zampino” di Schnitzer, vero e proprio mago del tuning delle vetture di Monaco, che nelle rinnovate Serie 3 Coupè e Cabrio sembra aver trovato parecchi particolari da reinterpretare…a modo suo. Oltre ai classici lifting estetici, non poteva certamente sfuggire dalle amorevoli cure dello staff tecnico del preparatore tedesco il rinnovato 3 litri turbodiesel, novità assoluta per le coupè e le cabrio del marchio dell’elica.
Un turbodiesel da corsa Così, dall’originale soglia di 204CV, già di per sé un valore eccellente per un tre litri di serie, si arriva alla bellezza di 245 puledri, pronti a far scattare come una molla le due sportive, forti non solo di tanta potenza ma anche di una coppia motrice, 470Nm a 3660 giri/min, sostanziosa e ben distribuita lungo tutto l’arco di utilizzo.
Per gli amanti dei numeri, segnaliamo che la velocità massima sale a ben 249km/h ed il tempo per il necessario per superare il classico test dello 0-100km/h si è ridotto a 6.7 secondi…
E per il benzina c’è anche il turbo Così come accade per turbodiesel, anche per il più “nobile” 3 litri a benzina è disponibile un’interessante kit di potenziamento, che come per magia fa salire la potenza massima fino a quota 295 puledri, ben 64 in più rispetto alla versione base, con una coppia massima di ben 380Nm a 4800 giri/min!
Un bel salto, non c’è che dire, frutto di una accurata opera di rifinitura delle componenti interne e di una leggera sovralimentazione, appena 0.35 bar, operata da un turbocompressore di piccole dimensioni, studiato per evitare fastidiosi ritardi nella risposta all’acceleratore. Anche in questo caso le prestazioni sono a dir poco da brivido: partendo da fermo bastano solo 5.7 secondi per arrivare a 100km/h, mentre la velocità massima sale a 265km/h!
Non possono ovviamente mancare, per entrambe le versioni, nuovi impianti di scarico sportivi, caratterizzati da un aggressivo terminale cromato.
Più aggressive Ma gli aggiornamenti estetici non finiscono di certo qui, perché nuovi profili alari rendono più aggressivi i paraurti di serie, bilanciando gli spettacolari cerchi da 19”, gommati, Michelin o Continental, 235/35 davanti e 265/30 dietro… Ovviamente anche l’assetto è nella lista degli interventi: il corpo vettura ora è nettamente più basso, assicurando grazie anche ad una nuova taratura di molle ed ammortizzatori, maggiore rigidità ed un miglior controllo alle alte velocità.
Interni sportivi Grande cura anche per gli interni, che abbinano l’abbondanza di finiture in tecnologica fibra di carbonio con il classico, ma sempre alla moda, alluminio, anch’esso distribuito in abbondanza tra pedaliera, pomello del cambio, freno a mano e molti altri piccoli particolari. Tra gli accessori ad alto contenuto tecnologico segnaliamo il navigatore satellitare, perfettamente integrato allo stile e la dinamicità dei rinnovati interni.
Ricordando che le elaborazioni del propulsore non sono disponibili solamente per Serie 3 Cabrio e Coupè, ma anche per tutte le vetture BMW che dispongono dei propulsori tre litri diesel e benzina, segnaliamo il sito web di Schnitzer http://www.ac-schnitzer.de.

Tag:,
ARTICOLI CORRELATI