Chevrolet M3X – Daewoo nuova Matiz

Tu vvuo' ffa l'americana!...

Chevrolet M3X – Daewoo nuova Matiz. Per il momento è solamente una Concept Car, ma la nuova Daewoo…pardon…Chevrolet Matiz M3X altro non è che l’ennesimo profondo restyling di quella vettura progettata dalla Italdesign di Giorgetto Giugiaro – all’inizio degli anni ’90 – con l’idea di essere l’intepretazione moderna della Fiat 500.
Per svariate ragioni, il progetto venne scartato da Fiat e venduto alla coreana Daewoo, che ne ha fatto il suo cavallo di battaglia.
Chevrolet? Noi continuamo a chiamarle Daewoo!
Oggi di Daewoo ne rimane solo lo spirito, perchè alcune mosse strategiche legate all’assorbimento di Daewoo da parte del Gruppo GM, hanno “costretto” ad un radicale cambio di marchio: senza nulla togliere agli sforzi dei vertici della General Motors, non ci sentiamo proprio di mischiare l’immagine di Chevrolet, ricca di tradizione sportiva e di spirito di innovazione, con quella delle vetture “ex-Daewoo” prodotte in Corea.
Ecco perché, “romanticamente”, continueremo a chiamarle Daewoo…
Minestra riscaldata
Gira e rigira dunque, la vettura è esattamente quella che ha reso popolare il marchio coreano in Europa, anche se le migliorie apportate sono numerose, e non solo in termini di stile.
I protagonisti di questo restyling sono indubbiamente i gruppi ottici, completamente ridisegnati, e l’abitacolo della vettura, dall’aspetto meno economico rispetto a quanto visto sino ad oggi.
Certo, stravaganze come il display LCD al centro della plancia o gli affascinanti LED utilizzati per la realizzazione ed il funzionamento dei fari, saranno messi al bando subito dopo il Salone di Parigi per motivazioni, ovvie, legate al contenimento dei costi, mentre le dimensioni dovrebbero rimanere le stesse: 3.5 metri di lunghezza, 1.5 di larghezza ed un passo di 2.35 metri.
Propulsore da un litro
E’ probabile che la nuova generazione di “Daewoo” Matiz abbandoni il vecchio 800 cc. per lasciare posto al solo propulsore quadricilindrico da un litro, capace di 64 CV a 5.400 giri/min sufficienti per garantire una velocità massima di 150 km/h.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE