Citroen C5 Auto Europa 2002

Consegnato a Parma il prestigioso riconoscimento dell’Unione Italiana Giornalisti dell'Automobile.

Citroen C5 Auto Europa 2002. L’Unione Italiana Giornalisti dell’Automobile ha consegnato il premio Auto Europa 2002 alla Citroen C5. La cerimonia si è svolta a Parma, in concomitanza con l’Assemblea Annuale UIGA, (professionisti specializzati nella stampa dell’automobile, che curano le rubriche motori, lavorando in periodici o siti internet di informazione motoristica), al cui interno si è tenuto un interessante convegno dedicato alle tematiche più attuali del mondo dei trasporti e delle infrastrutture: codice della strada, inquinamento, limiti di velocità, strade ed autostrade.
Il premio è stato consegnato dal presidente dell’ UIGA Maurizio Refini al nuovo Direttore Generale di Citroen Italia, Olivier Francois, che era accompagnato da Walter Brugnotti, responsabile delle Pubbliche Relazioni per l’Italia. Ma torniamo al premio “Auto Europa 2002”, dove si è assistito ad un autentico trionfo del Gruppo PSA grazie al primo posto conquistato dalla Citroen C5 con 469 punti, seguita dalla “cugina” Peugeot 307 con 446.
Si sono posizionate bene anche Fiat Stilo (364) e Mini (317), mentre si è assistito ad una autentica disfatta per il Gruppo DaimlerChrysler, con il Voyager ultimo con appena 15 punti e la Mercedes SL ferma a 76. Le 16 concorrenti del Premio “Auto Europa 2002” hanno messo a dura prova gli oltre 200 giornalisti dell’automobile, che a Riccione, in occasione del Motor Day, avevano potuto effettuare prove comparate per valutare nel dettaglio quale fosse l’auto più interessante e valida fra quelle in commercio dal 1° novembre 2000 al 31 ottobre dello scorso anno (prodotta in serie in uno stabilimento UE con cadenza a regime di almeno 10.000 esemplari – 1.000 per le sportive – e venduta nella maggioranza dei Paesi europei).
Il compito dei giurati è stato davvero arduo, considerando che erano presenti vetture di differenti segmenti e dal valore estremamente diverso: dalla Skoda Fabia Wagon alla Porche 911 Targa. I giornalisti dell’UIGA si sono però trovati d’accordo nel concentrare la loro attenzione su quattro modelli che sono risultati i più votati, tanto che la quarta classificata ha raccolto 317 punti e la quinta 187.
Ogni giornalista poteva votare fino a sei vetture, dando un punteggio simile a quello della vecchia classifica di Formula 1: 9 punti al primo, 6 al secondo, 4 al terzo, 3 al quarto, 2 al quinto ed 1 al sesto. La vittoria è andata alla Citroen C5 che ha convinto la stragrande maggioranza dei giornalisti. Dopo la Xsara Picasso, Auto Europa 2001, Citroen si ripete con la C5 e sarà bello vedere se riuscirà a fare un tris consecutivo con la nuova C3. Fino ad oggi il bis era riuscito solo all’Alfa Romeo con le vittorie del 1998 (156) e 1999 (166) ed alla Fiat: Punto (1995) e Bravo/Brava (1996).

Tag:
ARTICOLI CORRELATI