citroen – c5

Citroen C5 è un nuovo esempio del rinnovo di Citroën, sviluppato da Xsara Picasso, dai concept car C3, C6 e da Pluriel. Nella continuità di questa strategia, C5 innova in materia di architettura, stile, abitabilità e contenuto tecnologico.

Citroën C5 è un nuovo esempio del rinnovo di Citroën, sviluppato da Xsara Picasso, dai concept car C3, C6 e da Pluriel. Nella continuità di questa strategia, C5 innova in materia di architettura, stile, abitabilità e contenuto tecnologico. Lo stile che suggerisce potenza, dinamismo e solidità è il risultato dei lavori del Centro Stile Citroën. Per la scelta delle proporzioni, in particolare per l’altezza inedita, tratto più evidente di questa nuova architettura, C5 si allontana dalle convenzioni delle berline classiche e sottolinea un’evoluzione importante nello standard della berlina.
Un’architettura inedita per nuove dimensioni all’interno dell’abitacolo
Le aspettative dei consumatori, dall’inizio degli anni Novanta, si sono notevolmente evolute, con maggiori esigenze in termini di spazio interno, di prestazioni, di comfort e di sicurezza. Così le dimensioni esterne di Citroën C5 la pongono nella gamma alta del suo segmento al ai confini con quello di alta gamma. La lunghezza e la larghezza (rispettivamente 4,62 m e 1,77 m) sono superiori a quelle di Xantia e vicine a quelle di Xm, mentre l’altezza (1,48 m contro 1,40 m e 1,39 per Xantia e Xm) ne sottolinea la vera originalità. Queste dimensioni, insieme al pianale piatto, hanno permesso di progettare un veicolo dotato di un’abitabilità eccezionale, sconosciuta nel segmento, con numerosi vani e un ampio bagagliaio (456 dm3), accessibile tramite un portellone modellato in stile che crea l’apparenza di un veicolo a tre volumi. Lo stesso volume permette anche di avere una seduta semi-alta, con un eccellente comfort e una migliore visione della strada.
Uno stile sinonimo di potenza, dinamismo e solidità
La decisione di dotare C5 di dimensioni generose ha permesso di darle uno stile, elaborato dal Centro Citroën di Stile, che dichiara apertamente le sue qualità di autentica grande stradista. L’importante assetto rispetto al suolo di C5, il passo lungo, le carreggiate larghe sono sinonimo di dinamismo, potenza e solidità. Alcuni dettagli completano questa impressione generale e testimoniano la raffinatezza di C5, posizionandola nel registro di alta gamma: gruppi ottici anteriori e posteriori, cerchi e coppe stilizzati, design delle maniglie delle porte, delle protezioni laterali e del sottoscocca.
Il muso di C5 sfugge alle convenzioni delle berline classiche per la scelta delle proporzioni: tratto netto, modesta interruzione tra le linee del cofano e del parabrezza. Il design esprime la modernità, l’aerodinamica, la sportività. Il tutto sottolineato da gruppi ottici di grandi dimensioni, dalla forma e dalla superficie molto elaborate che mettono in risalto la calandra che dichiara apertamente la sua identità con il “double chevron” di grandi dimensioni. Questo insieme è completato dalla sagoma del cofano e dei parafanghi anteriori oltre che dai paraurti che trasmettono immediatamente un’idea di solidità.
Il posteriore di C5 sottolinea la sua appartenenza ad un universo di comfort, status e spazio, aggiungendovi la funzionalità necessaria ad una vera grande auto. In effetti, il bagagliaio ha l’aspetto di un cofano tradizionale, tipico di questa categoria di veicoli: la separazione tra lo spazio per la vita a bordo e quello dedicato ai bagagli è netta. Tuttavia, C5 mantiene tutti i vantaggi legati alla presenza di un portellone posteriore: ampia apertura e facilità di carico, qualità molto apprezzate dal pubblico, anche se questi non desidera obbligatoriamente che siano visibili.
Il profilo riassume i punti di forza della vettura, con un aspetto solido e al tempo stesso protettivo, aerodinamico e visibilmente spazioso. La linea, molto fluida, dà l’impressione di grande continuità, dal paraurti fino alla parte posteriore del tetto. Essa sottolinea il dinamismo e la buona penetrazione all’aria di C5, mentre l’altezza delle porte e la loro superficie vetrata richiamano lo spazio interno disponibile e la visibilità. Questa impressione è ulteriormente accresciuta dal terzo vetro laterale. La solidità e il livello di sicurezza elevato di C5 si riflettono nella forma delle lamiere e delle protezioni laterali.

ARTICOLI CORRELATI