Citroen C8 2008

Fiat Ulysse, Lancia Phedra e Peugeot 807 sono in buona compagnia!

Citroen C8. Forte del successo commerciale della sua gamma di monovolume compatte, completata recentemente da C4 Picasso e Grand C4 Picasso, Citroen prosegue lo sviluppo della gamma, coniugando eleganza e piacere di guida sulla sua multispazio C8. Citroen C8 si arricchisce infatti, dall’inizio del 2008 secondo i Paesi, di evoluzioni di stile interno ed esterno che rendono più dinamiche le sue linee, e rafforzano l’eleganza dell’abitacolo. Il restyling avviene in concomitanza con quello delle sorelle Lancia Phedra, Fiat Ulysse e Puegeot 807, prodotti nati da un’intesa Fiat-PSA. Il loro successo, anche a qualche annetto dal lancio, dimostra la validità della scelta di collaborazione: per diminuire i costi, certo, ma anche per offrire un prodotto completo attingento al know-how specifico di ogni costruttore partecipante. Nuovo motore La gamma Citroen C8 si arricchisce di un nuovo motore turboiesel HDi da 170 cavalli, dotato di filtro antiparticolato (FAP), abbinato a un cambio meccanico sei rapporti. Nel corso dell’anno 2008, questo motore sarà disponibile anche con cambio automatico a 6 rapporti. Questo nuovo motore, equipaggiato sistematicamente di filtro antiparticolato (FAP), segna un livello di consumi di 7,2 l/100 km in ciclo misto ed emissioni di CO2 di 191 g/ km. L’offerta completa una gamma di motorizzazioni composta da un motore benzina 2.0 16V da 143 cavalli disponibile con cambio meccanico cinque rapporti o automatico quattro rapporti, e da due motorizzazioni diesel, HDi 120 e HDI 138 FAP, ambedue abbinate ad un cambio meccanico a sei rapporti. Già disponibile su Citroen C5 e C6, il motore HDi 173 FAP completa la gamma Citroën dei motori quattro cilindri HDi. Grazie ad un insieme di innovazioni (doppio turbo sequenziale parallelo e nuovi sistemi di combustione e d’iniezione), si distingue per l’elasticità di marcia, grazie alla coppia massima di 370 Nm già da 1 500 giri. Per perfezionare questo adattamento sono state realizzate delle modifiche al collegamento al suolo ed al sistema frenante.

ARTICOLI CORRELATI