daihatsu – yrv turbo

Con l’aggiunta della sovralimentazione la compatta nipponica sviluppa 130 CV ed offre prestazioni da vera sportiva senza penalizzare spazio interno e comfort, benché i maggiori cavalli abbiano reso necessario una profonda revisione dell’assetto che era comunque già valido sulla versione aspirata.

Daihatsu YRV Turbo. La nuova YRV è subito piaciuta al pubblico che però desidera trovare all’interno della gamma anche una versione più sportiva ed aggressiva, senza però esagerazioni che scadessero nel cattivo gusto. Con l’aggiunta della sovralimentazione la compatta nipponica sviluppa 130 CV ed offre prestazioni da vera sportiva senza penalizzare spazio interno e comfort, benché i maggiori cavalli abbiano reso necessario una profonda revisione dell’assetto che era comunque già

valido sulla versione aspirata. La compatta monovolume in versione GT gioca quindi le sue carte migliori sulla linea e soprattutto sulle soluzioni tecniche ospitate sotto il cofano di questa versione sportiva che vanta una coppia massima di 177 Nm a 3200 giri al minuto. Attualmente, specie per il mercato domestico, è disponibile solo un cambio automatico a 4 rapporti, ma è facile prevedere che per l’Europa si troverà un bel cinque marce manuale! Internamente, la strumentazione e la plancia richiamano alla sportività e gli stessi sedili sono stati ottimizzati per trattenere meglio pilota e passeggero in curva. La sicurezza è assicurata anche dall’ABS con EDB di serie oltre che dagli airbag frontali e laterali ed ovviamente dalla scocca rinforzata e con deformazione progressiva in caso di urto frontale con barre laterali di rinforzo. Una vettura decisamente interessante la cui commercializzazione non è prevista a breve nel nostro Paese.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE