De Tomaso Guarà

La meccanica, vero patrimonio della De Tomaso, è caratterizzata dallo schema delle nuove sospensioni indipendenti sulle quattro ruote del tipo push-road con barre stabilizzatrici e ammortizzatori regolabili, vasca abitacolo in vetroresina e carrozzeria in composito per una struttura leggera e resistente.

De Tomaso Guarà. Modena è indiscutibilmente la capitale mondiale delle Gran Turismo, ospitando leggende come Ferrari e Maserati e marchi di grande prestigio ed emozione quali De Tomaso e la vicina Lamborghini (S. Agata Bolognese).
Infomotori ha voluto colmare una lacuna inserendo fra le schede Test & News la storica marca che ha sede in Viale Virgilio 9, naturalmente a Modena! Il passato ha riempito interi volumi con libri indimenticabili ed il presente si chiama Guarà: nome con cui gli argentini chiamano una pregiata e veloce razza di cani da caccia.
Guarà è prodotta in due versioni: coupè e barchetta, che si caratterizzano per un’aerodinamica estrema ma insieme esteticamente morbida, che permette il massimo rendimento (287 km/h e 4,7 secondi per scattare da 0 a 100).
La meccanica, vero patrimonio della De Tomaso, è caratterizzata dallo schema delle nuove sospensioni indipendenti sulle quattro ruote del tipo push-road con barre stabilizzatrici e ammortizzatori regolabili, vasca abitacolo in vetroresina e carrozzeria in composito per una struttura leggera e resistente. Grintosa quanto seducente esternamente, la Guarà non scende certo di tono salendoci ( o meglio scendendoci) per merito di un curato allestimento interno in pelle, con i sedili da corsa avvolgenti ed un climatizzatore a comando elettronico di grande potenza e silenziosità.
Questa Gran Turismo di razza vanta un telaio monotrave centrale in honey-comb, integrato con la struttura portante posteriore. Il tutto completato dal motore cambio che conferisce al retrotreno una maggior rigidità torsionale, che si unisce ad una tenuta di strada ed una maneggevolezza al top. La parte anteriore è composta da una struttura in acciaio ad assorbimento differenziale di energia che garantisce la massima protezione agli occupanti.
Il propulsore è l’ormai “insostituibile” Ford 4600 cc, (posto in posizione posteriore centrale), 8 cilindri a V 90°, 4 valvole per cilindro ad iniezione da 305 CV, che si distingue per essere in grado di sviluppare una bruciante progressione ed una coppia da vera GT fin dai bassi regimi. L’obiettivo di questa supersportiva è di offrire una guida divertente e non impegnativa che, grazie agli elevati contenuti tecnici, permetta una velocità elevata, ma non tesa.
L’inserimento in curva è naturale ed immediato, le traiettorie impostate vengono mantenute da una perfetto assetto che dà sicurezza in ogni situazione. A Ginevra è stata inoltre esposta una Guarà con un nuovo motore da 370 cavalli, oltre che con un inedito disegno delle sospensioni e l’idroguida, che migliorano questa fuoriserie tra le più accattivanti del mondo.
Una vettura quindi che merita una visita a Modena ed Infomotori farà presto tappa in questa leggendaria Casa che guarda con ottimismo al futuro. Prima di chiudere merita ricordare che la Coupè è offerta a 228 milioni e la Barchetta a 201.

5 Foto

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/de-tomaso-guara_393/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis