Ford Mondeo Restyling: Test Drive

Roma - 1.500 ritocchi, ma la linea sembra la stessa! Qualità, contenuti e sicurezza sempre ai vertici.

Ford Mondeo Restyling: Test Drive. Roma – Alcuni hanno cercato di sminuire la Jaguar X-Type dicendo che era una copia della Mondeo da cui ha attinto il telaio e diverse componenti, quando è invece veramente un motivo d’orgoglio poter vantare similitudine con questa fortunata vettura che punta più sulla sostanza che sulle apparenze.
Testata con soddisfazione al suo debutto, giunge ora un moderato restyling che ha interessato ben 1500 particolari, modificati o ristudiati per rendere la vettura più affascinante, confortevole e tecnologica sotto il punto di vista motoristico.
Un design attuale Nonostante il numero delle modifiche sia a dir poco impressionante, la Mondeo mantiene il classico design che l’ha caratterizzata fino ad oggi, al punto che anche per l’occhio più esperto sarà difficile notare la nuova calandra a nido d’ape impreziosita dal contorno cromato, i nuovi specchietti ed il rinnovato design dei fendinebbia.
Particolari inediti, che rendono la Mondeo complessivamente più elegante e raffinata, senza andare ad intaccare un design ancora oggi decisamente pulito e moderno.
Il nuovo 1800 da 130 Ad affiancare una gamma motori già di per sé completa, arriva oggi un nuovo Duratec di 1.8 litri, capace di 130 CV e consumi ridotti grazie all’adozione dell’iniezione diretta di benzina “Sci” – Smart Charge Injection -, in grado di far risparmiare fino all’8% di carburante rispetto ad un propulsore tradizionale di pari cilindrata e potenza.
Non male, non c’è che dire, anche perché le prestazioni sono di assoluto rilievo, con un crono sullo 0-100km/h di soli 10 secondi ed oltre 200km/h di velocità massima.
Su strada ne abbiamo apprezzato sia la vivacità sia il confort di marcia che lascia impressionati. Lo spazio interno è sempre enorme e questo propulsore è davvero adatto a muovere questa ammiraglia (per Ford Italia si tratta del modello di vertice!) che si disimpegna molto bene sia in città che in autostrada.
Sempre valido il cambio, ulteriormente affinato, preciso lo sterzo ed il sistema frenante è stato ottimizzato per ridurre ulteriormente gli spazi d’arresto.
La gamma Praticamente invariati il resto dei propulsori, con la gamma a benzina formata dai due 4 cilindri 1.8 e 2.0, capaci di 125 e 145 puledri, affiancati agli esclusivi V6 24 valvole 2.5 e 3.0 dotati rispettivamente di 170 e 226 CV.
Per quanto riguarda i propulsori a gasolio, la scelta si divide tra i due TDCi da 115 e 130 puledri, silenziosi, affidabili e poco assetati, benchè la vettura meriterebbe una scuderia più affollata, ma la stessa X-Type ha scelto per la versione a gasolio e quindi possiamo accontentarci!
Un’ulteriore novità che riguarda tutte le versioni, è l’adozione di un nuovo cambio manuale a sei marce, che rende la guida più fluida, rilassata in tutte le condizioni di traffico e più sportiva nel momento in cui si decide di affondare il piede destro. Per desiderasse la massima comodità, segnaliamo inoltre la disponibilità di un cambio automatico a cinque rapporti dotato di comandi al volante.
Interni più raffinati Notevoli i cambiamenti per quanto riguarda l’abitacolo, in particolar modo nella scelta dei materiali utilizzati per la costruzione di plancia e comandi, senza dubbio più piacevoli al tatto, più semplici da utilizzare e disegnati con più cura.
Completamente rivisto l’impianto di climatizzazione, ora dotato di una logica di comando migliorata ed in grado di soddisfare anche le esigenze di chi siede dietro, grazie a delle apposite bocchette posteriori regolabili.
Sfogliando la lista degli optional è impossibile non soffermarsi sul nuovo sistema di navigazione satellitare, dotato del pratico sistema di comando a schermo tattile, sui tergicristalli dotati del sensore di pioggia, sui fari ad accensione automatica o sull’impianto hi-fi progettato dalla giapponese Sony appositamente per questa vettura.
Tutti accessori che rendono più comoda la vita a bordo ed esaltano lo spirito di grande viaggiatrice che da sempre contraddistingue tutte le versioni di Mondeo.
Presto in concessionaria E’ già in concessionaria! La nuova Mondeo saprà sicuramente conquistare il pubblico, forte delle tre tipologie di carrozzeria pronte a soddisfare ogni esigenza – berlina 4 e 5 porte o SW – ed un prezzo di acquisto praticamente identico a quello della serie che l’ha preceduta.

ARTICOLI CORRELATI