Hyundai Terracan 2.9 CRDi: Test Drive

Esterno Eleganza, forza e funzionalità sono i principi fondamentali sui quali si sono basati studio e realizzazione dell’esterno del Terracan. Il frontale è dominato dalla grande griglia del radiatore in tinta con la carrozzeria, con barre verticali e la “H” nell’ovale al centro. Linee curve scorrono fino alla fine della griglia del radiatore, per integrarsi […]

Esterno Eleganza, forza e funzionalità sono i principi fondamentali sui quali si sono basati studio e realizzazione dell’esterno del Terracan. Il frontale è dominato dalla grande griglia del radiatore in tinta con la carrozzeria, con barre verticali e la “H” nell’ovale al centro. Linee curve scorrono fino alla fine della griglia del radiatore, per integrarsi poi elegantemente con i principali componenti del frontale, fino al massiccio paraurti anteriore.
L’insieme dei fari, estremamente luminoso e piacevole, contribuisce a conferire al Terracan un aspetto sportivo e tecnologico. Il guidatore può inoltre godere di una eccellente visuale laterale e posteriore grazie agli ampi vetri, che forniscono inoltre di una adeguata luce interna. Semplicità ed eleganza caratterizzano la visuale posteriore, dominata da originali fari oltre che da un massiccio paraurti.
Interni L’abitacolo rispecchia gli stessi valori dell’esterno dove, secondo gli obiettivi del design, il guidatore deve sentirsi “a casa”, circondato da un’atmosfera invitante e confortevole, sottolineata dall’attenzione al minimo dettaglio. Grazie all’altezza dei suoi sedili e all’ampia superficie vetrata, il Terracan offre un’eccellente visibilità. Il pannello strumenti dalle linee ergonomiche e il gruppo centrale, anticipano ogni movimento degli occhi e delle mani del guidatore, nello sforzo di risparmiare millesimi di secondo dai suoi tempi di risposta, ottimizzando quindi la sicurezza. Tutti gli strumenti ed i comandi sono posizionati in modo ideale, per il loro più pratico utilizzo.
I sedil isono confortevoli, segnalando che sono stati costruiti su un’intelaiatura di solido metallo e su un’imbottitura a densità multipla, che fornisce il massimo supporto nei punti di pressione chiave. I rivestimenti sono totalmente in stoffa, ma è disponibile anche la pelle. I sedili posteriori possono essere abbassati per aumentare lo spazio di carico, ma è persino possibile piegarli ulteriormente per ottenere il massimo della capacità. Anche senza abbassare i sedili, il Terracan offre un grande spazio di carico, sufficiente a trasportare fino a quattro sacche da golf, oltre ad un gran numero di vani portaoggetti e tasche dei sedili.
Sicurezza La sicurezza non è un optional e sul Terracan ha raggiunto – o addirittura sorpassato – i più severi standard di sicurezza europei e nordamericani, grazie agli studi effettuati per mezzo del supercomputer Cray, che ha analizzato e valutato i risultati di approfonditi crash test e quelli di simulazioni virtuali. Nei test standard sulla sicurezza per guidatore e passeggero in caso di impatto frontale, laterale ed uscita di strada, il Terracan ha ottenuto il punteggio massimo, segnalando la presenza di ABS con EDB.
Una SUV da lode che va acquistata decisamente nella versione “Premium”, poichè la selleria in pelle conferisce agli interni quel prestigio che merita una vettura di tal calibro.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE