Lancia Granturismo Stilnovo

Il design italiano riprende quota!

Lancia Granturismo Stilnovo. Coniugare due concetti automobilistici molto diversi tra loro e, fino a qualche tempo fa, inconciliabili: da una parte la funzionalità e la flessibilità d’uso di una berlina tradizionale, dall’altra le “high performances” di un vero coupé sportivo.
È questa la nuova frontiera nel campo del design automobilistico. Una sfida che il Centro Stile Lancia ha raccolto ed alla quale ha risposto con due interessantissime soluzioni: prima con Lancia Granturismo, prototipo nato dalla collaborazione tra il Centro Stile Lancia, lo Studio Carcerano e la Carrozzeria Maggiora, ed oggi con Granturismo Stilnovo.
In particolare quest’ultimo modello risolve il difficile connubio massima funzionalità e prestazioni su una vettura di segmento medio, accentuando un design di forte impatto visivo e di grande dinamismo. Granturismo Stilnovo, dunque, è la migliore sintesi dell’essenza Lancia, dove la tecnologia più sofisticata è al servizio del design.
Punto di incontro tra sperimentazione estetica e tecnologia informatica e virtuale, Granturismo Stilnovo propone alcuni tratti dei modelli degli anni Cinquanta e Sessanta, nel pieno rispetto delle esigenze filologiche del marchio. Non ultimo, il prototipo s’ispira all’architettura HPE (High Performance Estate), celebre sigla degli anni Settanta. Lunga 4236 mm, larga 1828 e alta 1465, esteticamente la vettura è caratterizzata da una purezza ed essenzialità formale, all’insegna del “less is more”.
Forme pulite e ricercate, quindi, con una linea di cintura decisamente alta e marcata che si contrappone alla “libertà” delle ampie superfici vetrate, estese anche al tetto della vettura. Confermati anche su Granturismo Stilnovo i parafanghi staccati e robusti, la preziosa calandra separata dai proiettori hi-tech, il padiglione vetrato e i fanali posteriori a sviluppo verticale: è questo il leit motiv che connota il nuovo stile Lancia.
Inoltre, tra gli elementi del concept che spiccano maggiormente ci sono l’arco montante strutturale, quasi fosse un “ponte” che si libra architettonicamente nell’aria – un omaggio a Pier Luigi Nervi e Santiago Calatrava – ed il robusto montante trapezoidale posteriore che, geometricamente raccordato con la linea di cintura, lo sostiene visivamente richiamando un timone aeronautico.
Granturismo Stilnovo, dunque, è l’espressione concreta di tradizione e innovazione, sportività ed eleganza, emozione e funzionalità. Sintesi, quindi, di binomi in apparenza contraddittori, che nel Concept però trovano il giusto equilibrio.
Allo stesso modo gli interni del Granturismo Stilnovo sono stati concepiti come un laboratorio estetico e funzionale, dove l’abitacolo si fonda su un concetto di life-style estremamente moderno, capace di coniugare lusso, multifunzionalità e piacere discreto della guida. Come dimostrano, per esempio, il parabrezza in posizione molto avanzata e il lungo padiglione che consentono una fruibilità dello spazio interno inconsueta su una vettura di queste dimensioni.

ARTICOLI CORRELATI