Land Rover al Motor Show di Bologna 2006

I Re del 4x4 sfilano allo stand 29

GUARDA IL VIDEO

Land Rover mette in campo tutta la sua fisicità, con uno stand dove brillano le ultime novità della Casa: Land Rover Freelander 2, Range Rover Sport TDV8 e Land Rover Defender MY 07, tre pezzi da novanta che infiammano il segmento dei veri 4×4.
Apre le danze l’atteso Land Rover Freelander 2. Il corpo macchina cresce in lunghezza di 50 mm per offrire una migliore abitabilità, puntando nuovamente su un’estetica che predilige solidità e linee muscolose. Il frontale è evidentemente ispirato alle sorelle maggiori e si uniforma a un family feeling che è ormai marchio di fabbrica. Gli interni si presentano solidi e squadrati, come sulle sorelle Discovery 3 e Range Rover, con un pizzico di hi-tech che attrae principalmente una clientela giovane e dinamica.
Il nuovo Freelander è offerto con due propulsori: un 6 cilindri a benzina ed un 2.2 litri turbodiesel.
Del Range Rover Sport TDV8, invece, va messa in evidenza l’acquisizione di un’ancor più forte personalità grazie al potente V8 turbodiesel di matrice Ford. Questo performante propulsore di 3.6 litri è in grado di erogare 272 cavalli di potenza massima a 4.000 giri, con una coppia massima di 640 Nm a 2.000 giri. Viene proposto anche con il cambio automatico ZF a variazione continua e modalità manuale a 6 velocità, oltre che con l’indispensabile trazione integrale permanente a controllo elettronico.
Concludiamo con Land Rover Defender 2007, un fuoristrada vero che rappresenta un classico della Casa inglese da non confondere con uno Sport Utility Vehicle.

ARTICOLI CORRELATI