Lexus RX 350 – Long Test Drive

Il migliore amico dello sciatore!

Lexus RX 350 – Long Test Drive. Il modo migliore per spostarsi dove c’è neve è a bordo di un bel SUV. E visto che anche l’occhio vuole la sua parte, perchè non sceglierne uno bello ed elegante come Lexus RX 350?
Sempreverde Nonostante lo stile abbia qualche anno sul groppone, Lexus RX 350 rimane uno tra i più belli Sport Utility Vehicle in commercio. “L’ovetto” giapponese è infatti proporzionato, piuttosto semplice ed al contempo decisamente originale. I particolari che si sono guadagnati il nostro apprezzamento sono i gruppi ottici posteriori, dal classico stile Lexus in cui però la cromatura viene sostituita dallo sfondo scuro, ed il cofano anteriore spigolosamente nervato.
Benzinaio amico mio Come forse saprete già, Lexus non equipaggia il suo SUV di lusso con propulsori diesel. La scelta è fra due motori a benzina, di cui uno tradizionale (il 3.5 V6 da noi testato) ed uno ibrido, sempre V6 ma da 3.3 litri abbinato a due rotori elettrici. Inutile dire che non si tratta di versioni “economiche” sul fronte consumi, anche se l’ibrido stacca un buon 12,3 km/litro contro i 9 scarsi del 350 adesivizzato Infomotori.com. In compenso, le prestazioni soddisfano abbondantemente le più comuni esigenze. Il V6 con cui abbiamo affrontato parecchi chilometri è vivace, scattante ed estremamente silenzioso, perfettamente abbinato ad un cambio automatico-sequenziale a cinque rapporti.
Welcome to Japan L’aria che si respira a bordo infonde una piacevole sensazione di cura del dettaglio: la plancia è semplice, pulita, quasi “fredda” ad un primo sguardo. Metro dopo metro, si apprezzano invece gli assemblaggi a prova di mulattiera e le plastiche morbide anche in punti dove batte raramente il sole. Ottima anche la selleria in pelle, se si eccettua l’annoso problema dei SUV “americaneggianti”, cioè lo scarso contenimento dei fianchi dovuto ad uno schienale poco sagomato.

ARTICOLI CORRELATI