Mercedes Classe C M.Y. 2004

Un piccolo restyling in attesa della nuova C…

Mercedes Classe C M.Y. 2004. Tempi duri per la Mercedes Classe C, che a quattro anni dal lancio sembra aver smarrito quella verve che inizialmente le aveva fruttato un successo non indifferente, tanto da dover ricorrere a tassi agevolati ed altre promozioni per mantenere le quote e non “affondare”.
Oggi, infatti, vendite e popolarità non rispettano i programmi previsti e le pressanti voci di un restyling di certo non hanno migliorato la situazione…considerando le avversarie sempre più aggressive, Jaguar in primis, che con la prossima X-Type SW TD diverrà un incubo per la Stella.
Solo una spolverata La nuova “mini Classe S”, vista la spiccata somiglianza alla sorella maggiore, è stata rivista nei gruppi ottici, ora più raffinati e nella forma dei nuovi paraurti, caratterizzati da prese d’aria più generose nelle dimensioni e piacevoli nelle forme.
Aumenta di qualche millimetro la carreggiata, che passa da 1493 mm a 1505 mm e con lei arrivano i cerchi da 16” di serie, gommati con delle 205/55 R 16.
Alcune interessanti novità, riguardano anche gli interni con l’adozione di nuovi materiali e tinte per il rivestimento di sedili ed interni, senza dimenticare una nuova disposizione della strumentazione ed una dotazione di accessori più ampia rispetto alla attuale.
Le motorizzazioni previste per il M.Y. 04 sono sostanzialmente identiche, con l’aggiunta del 230 Kompressor da 192 CV, precedentemente disponibile sulla versione Sport Coupè, ed una nuova versione del turbodiesel 220 CDI, che guadagna 7 CV, toccando così quota 150.
A guadagnarne è anche l’ambiente: C 200 CDI e C 220 CDI sono ora in regola con la normativa Euro4.
Non manca una nuova versione AMG: alla C30CDI da 231 CV si affianca una poderosa C55…
Una AMG esagerata E’ davvero “succosa”, infatti, la novità targata AMG. Va “dritto” in pensione il V6 da 3.2 litri per fare spazio ad un più sostanzioso V8 5.4, lo stesso montato da CLK 55, E55 ed SL55 anch’esse caratterizzate dalla sigla AMG. Un propulsore molto generoso, capace di erogare nella sua versione più estrema, fino a 500 puledri. Per la nuova Classe C, i tecnici di non hanno osato propendere per la massima evoluzione, “fermandosi” ai 367 CV del modello “base”, gestiti da un cambio automatico con comandi al volante.
Un bell’andare, non c’è che dire, anche perché le prestazioni sono ai vertici della sua categoria. Velocità autolimitata a 250km/h, ma uno scatto a 0 a 100 km/h effettuabile in soli 5.2 secondi.
Prezzi da “Stella” saranno i protagonisti di tutto il listino della Classe C, che sarà offerta, come al solito, nelle tre varianti di allestimento “Classic”, “Elegance” ed “Avantgarde”.
In sintesi, tante piccole migliorie in attesa della nuova generazione che dovrebbe giungere entro il 2005 per essere pronta a sfidare la sua eterna rivale: la nuova BMW Serie 3 che debutterà in simultanea…

8 Foto

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/mercedes-classe-c-my-2004_4206/

Vuoi tenerti aggiornato su Mercedes Classe C?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis