Mercedes nuova SLK – test drive

Mercedes nuova SLK si presenta e convince nella prova su strada. Prezzi a partire da 40mila euro

Mercedes nuova SLK – test ride, Costa Azzurra (Francia). Nasce nel 1955 la prima Mercedes SL che con la 190 ha dato il “la” alle roadster con la Stella. Oggi la SLK è un modello di riferimento per l’intero segmento tanto che dal 1996 – anno di uscita della prima versione – sono state quasi 200mila le unità vendute. Ora, a 12 anni dal debutto, un aggiornamento del modello è pronto a dare un rinnovato slancio alle vendite tanto che per l’Italia si stima un totale di 35mila vetture che confermerebbe la SLK come la roadster di maggior successo nel Belpaese. Insomma, i vertici Mercedes scommettono sulla piccola sportiva tanto da dedicarle la prima presentazione dell’anno sulle strade della Costa Azzurra. Leggero lifting La mano dei designer non ha indugiato troppo su linee di per sè già attraenti e di successo e si è limitata ad una revisione del frontale e dei gruppi ottici posteriori. Spicca anche una nuova gamma di cerchi in lega, mentre l’abitacolo riceve nuove finiture per la consolle, sedili più contenitivi ed un nuovo sistema di navigazione, di serie sulle versioni più accessoriate. Migliorata anche la telematica e la funzionalità di comando vocale che permette di interagire con radio, caricatore cd, navigatore e telefono senza staccare le mani dal volante. Più prestazioni, meno consumi Sul fronte tecnico, Mercedes SLK beneficia di leggeri affinamenti ai propulsori, che innalzano la potenza e fanno scendere i consumi. La SLK 200 Kompressor, ad esempio, eroga ora 184 cavalli (+21) e 250 Nm, mentre il 3.5 V6 raggiunge la ragguardevole cifra di 305 cavalli. I consumi scendono in media per l’intera gamma del 10%. A sorpresa, la versione top di gamma 55 AMG mantiene il motore V8 Kompressor da 360 cavalli, anzichè il nuovo 6.4 AMG aspirato. Noi abbiamo provato la 200 Kompressor, la 350 V6 e la 55 AMG.

ARTICOLI CORRELATI