Mitsubishi Colt CZ3 e CZT

Dal Giappone con grinta

Mitsubishi Colt CZ3 e CZT. Nella versione a cinque porte anche la Mitsubishi Colt è cresciuta in altezza assumendo quasi i tratti di una piccola MPV, secondo una strada ormai sempre più in voga. Gli irriducibili delle forme affusolate e delle linee taglienti comunque si consolino: con la versione a tre porte, ribattezzata CZ3, viene recuperato in pieno lo spirito sportiveggiante della prima serie, soprattutto se si sceglie di avere sotto il cofano il 1.5 litri turbo da 150 CV della più potente CZT!

E’ più filante Rispetto alla cinque port,e la CZ3 risulta più compatta, grazie alla lunghezza inferiore (-60 mm), e molto più dinamica nel design, merito anche del minore sviluppo in altezza (- 30 mm). In effetti, ad eccezione del cofano e del paraurti anteriori, nessun altro lamierato della carrozzeria è condiviso con la Colt attualmente in commercio.
Un cuore da 150 CV! A testimonianza dell’intonazione sportiva e più esclusiva di questo modello la Colt CZ3 può essere equipaggiata con un propulsore a benzina turbocompresso di 1,5 litri MIVEC in grado di erogare ben 150 cavalli a 6.000 giri e 210 Nm di coppia massima a 3.500 giri. Il cambio è un manuale a cinque marce. Si tratta di un’unità progettata direttamente dalla Mitsubishi, presente su altri modelli disponibili in Giappone e per il momento non prevista sulle altre versioni della Colt, né della Smart.
Questa specialissima Colt, denominata CZT, può raggiungere i 100 km/h in 8 secondi ed una velocità massima di oltre 209 km/h. Insomma una piccola bomba come non se ne vedevano dai tempi delle mitiche Uno Turbo e Peugeot 205 GTI.
A fronte di una cavalleria sicuramente esuberante per una vettura tanto compatta, la CZT esibisce un assetto sportivo che si giova anche della presenza di pneumatici da 205/45R 16 installati su cerchi da 16’’, mentre l’impianto frenante prevede quattro dischi da 15’’. La caratterizzazione sportiva degli interni, invece, prevede sedili a elevato contenimento e un voltante in pelle dal design specifico, che integra anche i comandi per la radio. La pelle è utilizzata anche per la cuffia del cambio, mentre la pedaliera è in alluminio, materiale presente anche in alcuni particolari della plancia.
Per chi non ha fretta In alternativa sono disponibili altri tre propulsori a benzina e un turbodiesel, dotati di una minore cavalleria ma comunque caratterizzati da buone potente specifiche. In pratica si tratta dei motori disponibili sulla 5 porte, a loro volta condivisi con la cugina (il pianale è lo stesso) Smart ForFour: troviamo quindi tre propulsori a benzina di 1,1 litri, 1,3 litri e 1,5 litri che erogano 75, 95 e 109 cavalli rispettivamente, e un moderno turbodiesel common-rail di 1,5 litri da 95 cavalli. Due le tipologie di cambio possibili: un classico manuale a cinque rapporti ed una trasmissione manuale robotizzata Allshift a sei marce.

ARTICOLI CORRELATI