Nissan Tone

Parigi - Spazio sportivo!

Nissan Tone. Parigi – Arriverà nelle concessionarie solo nel 2006, ma il prototipo già presentato prefigura già in modo piuttosto accurato la versione definitiva: si tratta della Tone, con la quale Nissan intende mettere d’accordo il piacere della guida con l’esigenza di un’elevata disponibilità di spazio interno.
Stile evoluto Stilisticamente, la vettura ripropone alcuni concetti classici della carrozzeria monovolume, con un frontale compatto e fortemente inclinato, un padiglione ben sviluppato in altezza e una coda tronca per massimizzare la capacità di carico. L’insieme appare proporzionato e anche abbastanza personale, grazie a un frontale che riprende con successo alcune soluzioni già vista sulla Micra, come i fari prominenti collegati da due ampie prese d’aria. A caratterizzare la zona posteriore, invece, è la soluzione dei fari con tecnologia a LED, mentre a dare un tocco di originalità e dinamismo alla vista laterale è la soluzione del terzo finestrino a forma di triangolo rovesciato.
Compatta? Solo 25 mm in meno di una X-Trail! Con un passo di 2.600 mm – solo 25 mm in meno dell’X-Trail – e un’altezza di 1.542 mm, la Tone si pone su un gradino più alto rispetto alla Modus proposta da Renault, che come noto controlla la casa giapponese. Il risultato è un abitacolo con un’abitabilità generosa, esaltata da numerose soluzioni intelligenti per lo sfruttamento dello spazio interno.
Tanto spazio, quindi, ma senza rinunciare alla sportività: l’abitacolo presenta infatti sedili ben profilati, abbinati a una plancia dal design abbastanza minimalista, nella quale non mancano elementi in alluminio, che contrasta felicemente con il grigio scuro che prevale nei rivestimenti.
Gadget molto intelligenti Naturalmente sul prototipo esposto è presente una ricca serie di gadget tecnologici, che per altro dovrebbero essere ripresi nella versione definitiva. E’ il caso ad esempio della chiave elettronica capace di aprire e chiudere da sola le porte all’avvicinarsi o allontanarsi del guidatore e addirittura avviare il motore, quando questi si è accomodato sul posto di guida. Al centro della plancia, invece, troviamo l’ormai immancabile ampio display per accedere ai controlli del sistema di navigazione satellitare.

ARTICOLI CORRELATI