Nissan X-TRAIL : Test Drive

Salsomaggiore – Le qualità di una SW in un SUV!

Simile per struttura e concezione, la versione da 2,5 litri offre prestazioni globali più aggressive. La potenza sale a 165 CV e la coppia a 230 Nm. La velocità massima passa a 187 km/h, con 9,9 secondi per accelerare da 0 a 100. I consumi sono pressoché analoghi alla versione 2.0: 9,4 l in media per 100 km.
Le emissioni per le opzioni benzina si attestano su valori particolarmente bassi: 222 g/km per il 2 litri e 226 g/km per la versione 2.5.
Interni rinnovati All’interno, le novità riguardano il cruscotto, che non solo è più ergonomico, ma è stato anche arricchito di nuove funzionalità: tra le più accattivanti, il sistema di navigazione satellitare integrato (in opzione) e i pratici portalattine, per raffreddarele bevande.
La cura per i dettagli si nota in ogni particolare del veicolo. L’ampio vano portaoggetti ha un comodissimo ripiano per guide e cartine.
Il controllo elettrico dei due sedili anteriori è di serie nell’allestimento Elegance, con interni in pelle; il climatizzatore, automatico, è semplicissimo da usare e più potente: ci sono nuovi comandi girevoli e una bocchetta in più in cima al piantone dello sterzo. Entrambi i sedili anteriori hanno poggiatesta attivi con tutti i tipi di rivestimento, per proteggere guidatore e passeggero dalle spiacevoli conseguenze del “colpo di frusta”.
Anche la qualità del materiale dei rivestimenti interni e dei sedili è stata migliorata, e sono state ridotte al minimo rumorosità, vibrazioni e ruvidità. I materiali insonorizzanti sotto il cofano e l’isolamento acustico del cruscotto e del sottoscocca di X-Trail attutiscono ancora di più il rumore della strada a tutto vantaggio del piacere di guida.
Su strada Più divertente da guidare della edizione che l’ha preceduto, l’X-Trail trae vantaggio da un cospicuo lavoro di affinamento meccanico e tecnologico, che lo ha reso ancor più stabile e sicuro nella marcia su asfalto, migliorandone, al contempo, le qualità fuoristradistiche.
Per farci provare a fondo il tecnologico sistema di trazione integrale di cui è dotata X-Trail, in Nissan non hanno certo lesinato con dossi, buche, salite e discese mozzafiato rese impervie dal fango…ed il risultato è stato quello di riportare nel taccuino una lista infinita di note positive. All-Mode 4x4 funziona in modo completamente automatico ed è talmente veloce nell’intervento da far sembrare quasi superflua la possibilità di una regolazione manuale della ripartizione, resa possibile dall’apposito pomello sul cruscotto.
Non solo off-road, comunque, ma anche un lungo tratto autostradale nel quale la X-Trail ha dato dimostrazione delle sue doti da passista: notevoli doti di stabilità, così come molto buona la capacità di insonorizzazione.
Il propulsore 2.2 dCi offre grande linearità e silenziosità. Rispetto ai duemila montati sul berline e familiari della concorrenza, questo quattro cilindri paga “qualcosina” in termini di cavalleria, ma è un dato oggettivo che all’interno della categoria SUV compatti – BMW X3 non è considerabile tra le rivali dirette -, la X-Trail possa vantare la motorizzazione turbodiesel più “tosta”.
In questo genere di vetture infatti, i dati interessanti sono la linearità di erogazione e la quantità di coppia disponibile sin dai regimi più bassi, valori entrambi presenti tra le caratteristiche peculiari di questa unità motrice.
X-Trail insomma, sfoggia doti da "piccolo Terrano", dimostrando inoltre, come questo genere di vettura possa davvero rappresentare la valida alternativa ad una station wagon di lusso, senza dimenticare le maggiori doti di versatilità, facilità d’uso, sicurezza ed il piacere di guida da autentica berlina.
I prezzi Tre motori per tre allestimenti: al “base” si affiancano gli allestimenti Sport ed Elegance. Per tutte, di serie, viene fornito di serie il doppio airbag frontale, il climatizzatore automatico, l’Abs con Ebd e la radio con Cd. La Elegance, inoltre, offre l’eleganza degli interni in pelle, il navigatore satellitare con funzione DVD e le barre sul tetto che integrano le luci di profondità. Il listino prezzi varia dai 25.150 euro necessari per la versione due litri “base” ai 34.770 della 2.5 Elegance. Le versioni turbodiesel, invece, variano dai 27.270 della “base” ai 31.830 della Elegance.

Nissan X-TRAIL : Test Drive. Salsomaggiore – A poco meno di tre anni dal lancio, X-Trail conferma sempre più di essere una vettura di successo. Nonostante l’agguerrita concorrenza, infatti, il SUV Nissan rimane saldamente sulla cresta dell’onda nel mercato europeo, in un segmento in continua e vertiginosa espansione nel quale le richieste dei clienti si fanno sempre più pressanti ed orientate verso un concetto di berlina di lusso.
E proprio con l’intento di accontentare le “pressanti” richieste della clientela, nell’ottobre dello scorso anno i tecnici giapponesi hanno introdotto importanti novità tecniche ed estetiche, che allora abbiamo gustato lungo le splendide strade nei pressi di Malaga e che oggi ritroviamo anche a Salsomaggiore, in un percorso appositamente studiato per mettere “alla frusta” le caratteristiche dinamiche della X-Trail.
Piccoli ritocchi nel design Le novità stilistiche introdotte lo scorso anno su X-Trail, riflettono il duplice ruolo su strada e fuoristrada. La concezione a due volumi e le linee marcate comunicano subito l’idea di potenza e dinamicità tipica di un 4×4, eppure le dimensioni generali fanno quasi pensare a una station wagon.
Nel dettaglio, sul frontale la griglia del radiatore ha un disegno più sportivo e un inserto centrale con lo stemma Nissan. Dietro, i rifrangenti circolari – alla maniera dei fendinebbia anteriori – sono stati integrati nei paraurti, mentre i fanali sono ora proposti in una tinta di rosso leggermente fumé (in precedenza erano trasparenti).
Anche i paraurti sono stati rinnovati, anteriormente e in coda. Ora sono più leggeri e più piccoli per accorciare gli sbalzi e sottolineare la grinta e l’agilità di X-Trail. La lunghezza complessiva del veicolo, infatti, scende di 50 mm, da 4510 a 4460 mm.
Tra le altre novità all’esterno ci sono poi un’inedita terna di colori metallizzati per la carrozzeria – un argento brillante e due tonalità di verde – e nuovi cerchi in lega da 16” con cinque razze.
Ma il tocco finale, ammirato già sul modello originale della “concept car” presentata al Motor Show di Parigi nel 2000, è sul tetto. Montati per la prima volta su una versione speciale all’inizio di quest’anno, i robusti binari, un’esclusività Nissan, integrano due fari in posizione frontale per illuminare il percorso durante la guida.
I fari si accendono solo in combinazione con gli abbaglianti, in modo da non infastidire le vetture che procedono in senso opposto, e consentono un’ottima visibilità del percorso anche in assenza di illuminazione esterna: la portata passa da 140 a 180 m, mentre il cono di luce si allarga da 12 a 15 m. Oltre a garantire maggior sicurezza su strada nei viaggi notturni, sono particolarmente utili nell’impiego in fuoristrada. In aggiunta ai fari standard, il SUV monta anche fendinebbia integrati nel paraurti in posizione ribassata.
I binari sul tetto sono realizzati in alluminio e, con l’aggiunta di barre trasversali, possono reggere carichi fino a 100 kg.
Contenuti tecnici rinnovati Pensato per le giovani famiglie sempre in movimento, X-Trail deve il suo successo a un invidiabile mix di estetica e qualità. Il sistema di trazione ALL-MODE 4×4 a controllo elettronico assicura una maneggevolezza di impostazione automobilistica e la massima tranquillità di guida, su strada come nei tratti più impegnativi dell’off-road.
Il sistema All-Mode 4×4 è in grado di passare automaticamente dalle due ruote motrici alla trazione integrale in base alle condizioni del fondo stradale, oltre che alle informazioni raccolte da vari sensori e dal controllo elettronico della farfalla (ETCS, Electronic Throttle Control System).
Il dispositivo ESP+ sorveglia in automatico la tenuta di strada e corregge la rotazione o lo slittamento delle ruote agendo sui freni e sulla coppia del motore. La differenza è evidente in termini dinamici – in particolare nel fuoristrada – e va a sommarsi ai tradizionali vantaggi per la sicurezza garantiti dai sistemi ESP standard.
L’ESP+ è abbinato a un differenziale attivo autobloccante a controllo elettrico, oltre che a un impianto frenante di ultima generazione con ABS ed EBD per la ripartizione elettronica della forza frenante, al sistema di assistenza alla frenata Nissan e al controllo della trazione TCS (Traction Control System).
Un turbodiesel più potente L’introduzione del motore diesel Nissan da 136 CV e 2,2 litri rappresenta un importante passo avanti per la gamma. Grazie all’avanzatissima tecnologia common rail, ai nuovi iniettori ad alta pressione, al turbocompressore con ugelli variabili e alle accresciute dimensioni dell’intercooler, i “numeri” delle prestazioni compiono un salto sorprendente: da 114 CV e 270 Nm della precedente generazione di diesel 2.2 di X-Trail a 136 CV di potenza e 314 Nm di coppia massima.
Oltre a picchi di performance nettamente migliorati – la velocità massima passa da 172 a 180 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 scende da 12,7 a 11,5 secondi – la maggiore coppia a bassa velocità rende la guida più facile nel traffico urbano. A dispetto dell’incremento notevole delle prestazioni, consumi ed emissioni rimangono invariati: sono necessari, infatti, 7,2 litri per percorrere 100 km in ciclo combinato e le emissioni di CO2 si attestano su un valore di 190 g/km.
X-Trail è disponibile anche in due versioni benzina, da 2,0 e 2,5 litri. Entrambe appartengono alla gamma QR Nissan di propulsori interamente in lega, ed entrambe sono di tipo DOHC a quattro cilindri e 16 valvole con CVTC (Continuous Valve Timing Control). Grazie a una messa a punto accurata e agli alti valori di potenza e di coppia, le due motorizzazioni regalano tranquillità di guida su strada, basso inquinamento acustico e una grande determinazione nell’off-road.
La versione 2.0 eroga 140 CV di potenza e una coppia di 192 Nm, il che equivale a una velocità massima di 177 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 in soli 11,3 secondi. I consumi medi sono di 9,3 l/100 km.

8 Foto

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/nissan-x-trail-test-drive_5440/

Vuoi tenerti aggiornato su Nissan X-Trail?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Continua
Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis