Opel Speedster

La sportiva biposto spinta da un 2200 da 147 CV raggiunge i 220 orari e scatta da 0 a 100 orari in meno di 6 secondi. Disponibile a 61,9 milioni. Gli interessati fanno bene ad ordinarla subito poiché la produzione annua prevista è di appena 3000 esemplari ed all’Italia ne spettano solo 150 unita.

Opel Speedster. La sportiva biposto spinta da un 2200 da 147 CV raggiunge i 220 orari e scatta da 0 a 100 orari in meno di 6 secondi.
Disponibile in Italia (150 unità) da aprile a 61,9 milioni.
La Opel ha già dimostrato di saper realizzare sia vetture da grandi numeri come la Corsa o la Astra sia auto da divertimento come la Calibra, la Tigra e la stessa Frontera.
Oggi rilancia il proprio estro creativo con la nuova “Speedster”: una originale biposto sviluppata in collaborazione con gli ingegneri della britannica Lotus, che hanno attinto a piene mani dalla felice esperienza della “Elise”.
La combinazione fra il peso ridotto (945 kg grazie allo chassis in alluminio ed alla carrozzeria realizzata con materiali compositi) e il motore “2200” da 147 CV / 106 kW (posto in posizione centrale) permette alla “Speedster” di accelerare da 0 a 100 km/h in 6 secondi e di raggiungere i 220 all’ora.
Esteticamente aggressiva quanto simpatica, la nuova sportiva di Casa Opel rappresenta la degna erede della Calibra ed apre le porte alle future “GT” del nuovo secolo.
Gli interessati fanno bene ad ordinarla subito poiché la produzione annua prevista è di appena 3000 esemplari ed all’Italia ne spettano solo 150 unita. Davvero poche ed è quindi facile prevedere tempi d’attesa piuttosto lunghi.

ARTICOLI CORRELATI