Opel Trixxx

La prima rivale della Smart

Opel Trixxx. Una fotocopia della Smart Fortwo? No, non esageriamo. L’idea e le forme sono indubbiamente simili, ma Opel TRIXXX punta dritta dritta al Tallone d’Achille della rivale bicolore per “rubarle” la scena, a costo di risultare, a conti fatti, mezzo metro più lunga: i posti a sedere, infatti, non sono due ma ben tre e…mezzo.
Ebbene sì, per tutti coloro che sono alla ricerca di una vettura che possa essere veramente agile in città ma allo stesso tempo possa trasportare più di due passeggeri, la Casa tedesca proprietà del marchio GM sta mettendo a punto una “minuscola” urban-car, in grado di accogliere “comodamente” fino a tre adulti ed un bambino.
Per il momento confinata ad un “semplice” ruolo di Concept Car, la TRIXXX svelerà le sue forme e la sua versatilità sotto ai riflettori del Salone di Ginevra (4-14 marzo 2004): 3 porte apribili a pantografo, 3 posti e mezzo ed un pratico portellone sul tetto, comandato elettricamente, che si apre nel caso in cui si debba trasportare oggetti molto ingombranti. Tutto qui? No, non è finita, perché il sedile posteriore è gonfiabile mentre quello anteriore è ripiegabile, per offrire una capacità di carico davvero incredibile – ben 890 litri! – da riempire con facilità grazie al piano di carico scorrevole.
Le sue dimensioni sono 304 centimetri di lunghezza (54 più di una Smart Fortwo), 166 di larghezza e 157 d’altezza. Il propulsore scelto per spingere la vettura è l’onnipresente 1.3 Turbodiesel da 70 CV (leggasi Multijet Fiat).

ARTICOLI CORRELATI