Peugeot 407 Elixir

Il Leone ruggisce sempre più forte.

Peugeot 407 Elixir. In occasione del prossimo Salone Mondiale dell’Automobile di Francoforte, Peugeot svelerà, con una innovativa Concept Car, il futuro della sua berlina di classe media, che prenderà il posto della 406: la 407 Elixir.
Design futuristico Linee morbide, eleganti ma allo stesso tempo dinamiche, con un frontale molto lungo e caratterizzato da una grande « bocca » e dai proiettori allungati, ed una coda molto elegante e ben proporzionata. Linee che esaltano la ricerca della purezza nel design, con particolari decisamente interessanti come l’ampio parabrezza che si estende quasi sino alla metà del tetto per poi proseguire, sempre con una soluzione in nobile cristallo, fino ad incontrare l’arco del montante posteriore.
Posteriormente, la dinamicità è esaltata dal doppio terminale di scarico, dai gruppi ottici a diodi elettroluminescenti e dal lunotto apribile posto su un portellone in posizione relativamente verticale. Per favorire l’ingresso della luce, questo lunotto si prolunga lateralmente, fino a raggiungere i montanti dei pannelli laterali posteriori in contropendenza.
Interni comodi, spaziosi e tecnologici La 407 Elixir ospita comodamente quattro persone. L’abitacolo non ha elementi di separazione né ripiano posteriore mentre i quattro sedili sono uguali e regolabili. La 407 Elixir vuole essere accogliente e conviviale, ad esempio con la climatizzazione automatica « bi-zona », con compressore pilotato e navigazione assistita su schermo a colori da 7″ e 16/9°.
L’abitacolo luminoso è rivestito di materiali nobili, come la pelle chiara. Presenta, a livello dei fregi superiori, inserti in alluminio che circondano tutta la zona interna fino a raggiungere le due estremità della plancia. La 407 Elixir ha cinture con dispositivi pirotecnici ed una spia che segnala il mancato allacciamento delle cinture per i quattro posti. I passeggeri dispongono di nove airbag, tra cui quello integrato nel piantone dello sterzo, per la protezione delle ginocchia del guidatore.
Meccanica d’avanguardia La 407 Elixir è equipaggiata dal nuovissimo turbodiesel HDi sei cilindri a V di 2.700 cm3 in grado di sprigionare la bellezza di 200 CV. Questo motore dispone di un filtro attivo antiparticolato (F.A.P.) dell’ultima generazione, con rigenerazione automatica senza limiti di chilometraggio.
La trasmissione è assicurata da un cambio sequenziale tipo Tip-Tronic System Porsche, la cui leva consente di optare per una modalità di utilizzo completamente automatica o per un utilizzo sequenziale dei passaggi dei rapporti.
Per quanto riguarda il reparto sospensioni, la vettura offre soluzioni a doppi triangoli e sospensioni posteriori a bracci multipli dell’ultima generazione, abbinate a un nuovo sistema ESP.
Per ottenere un buon assetto stradale la geometria della campanatura delle ruote da 21 pollici di diametro, è lievemente negativa.
Le dimensioni – Lunghezza:4,734 – Larghezza:1,920 – Altezza:1,400 – Passo:2,725 – Carreggiata anteriore:1,646 – Carreggiata posteriore:1,684 – Sbalzo anter./poster.:1,061/0,948

ARTICOLI CORRELATI