Rolls Royce Phantom

5,83m di lunghezza e 1,99m di larghezza non passano inosservati

Rolls Royce Phantom. Grosse, nel vero senso della parola, novità in Casa Rolls Royce.
La nuova Phantom è il primo prodotto completamente nuovo nato dopo l’acquisizione del marchio da parte del Colosso tedesco BMW.
Ci sono voluti ben 4 anni di progettazione ed importanti ristrutturazioni dei processi produttivi per far vedere la luce alla nuova creatura, che a dispetto del nome – Phantom significa fantasma – non è assolutamente invisibile!
I 5,83m di lunghezza ed i 1,99m di larghezza non passano, infatti, inosservati: per fare una semplice proporzione, solamente il passo tra le ruote copre l’intera lunghezza di una normale utilitaria, ben 357cm!
Una linea generale classica, rispettosa della tradizione per quanto riguarda il posteriore quanto, a nostro parere, anticonformista in alcune soluzioni del frontale, tanto che potrebbe non essere gradita a qualche nobile Lord inglese di “vecchia scuola”.
Rimane, ovviamente, al suo posto il cofano chilometrico, caratterizzato dal classico radiatore a “tempio” sul quale fa bella mostra di sé l’immancabile simbolo “Spirit of Ecstasy”, che scompare a vettura ferma e motore spento…
Interessante l’apertura delle porte, “a libro”, studiate per facilitare l’ingresso degli ospiti.
Soluzioni tecniche all’avanguardia, in ogni settore, grazie alla tecnologia BMW. Nel tentativo di limitare i pesi, si tocca comunque quota 2485 Kg, è stato scelto l’alluminio per la costruzione del telaio. Una massa importante che per essere spinta adeguatamente ha bisogno di un propulsore super. E senza farselo ripetere due volte, dal “cilindro magico” di Monaco arriva un poderoso V12 con cilindrata di 6750cc e ben 460CV di potenza massima! Ha dell’incredibile la coppia a disposizione, rimarcando lo scatto da 0 a 100km/h, che avviene in soli 5,7 secondi. La velocità massima raggiunge i 240Km/h.
La scelta del propulsore non è stata dettata solamente da esigenze prestazionali, ma anche per via della silenziosità di marcia garantita generalmente dai motori di questo frazionamento. Il cliente Rolls, infatti, deve trovare l’ambiente interno comodo ma soprattutto silenzioso, proprio come accadeva per le Phantom degli anni ’30.
Gli interni sono ovviamente degni del miglior salotto, rifiniti con abbondanza di pelli e legnami pregiati. Non possono certo mancare gli ultimi ritrovati tecnologici in termini di car-entertainment, internet e molto altro.
Un po’ meno tecnologici ma forse più utili, almeno nel Regno Unito, gli ombrelli inseriti nelle porte posteriori. C’è proprio tutto!
La nuova Rolls Royce Phantom è già disponibile staccando un assegno di 320.000 euro…chiavi in mano!

ARTICOLI CORRELATI