rollsr royce silver seraph corniche

La linea della berlina, la Silver Seraph, riprende i concetti originali delle Rolls passate: linea squadrata, gran radiatore con l’immancabile statuetta Rolls che troneggia in tutto il suo splendore, insomma un fascino immutato che sfida il tempo con gran disinvoltura.

Rolls Royce Silver Corniche. Uniche, esclusive, rigorosamente artigianali, le Rolls Royce rappresentano da sempre quanto di più lussuoso e sfarzoso si possa trovare su di un’automobile.
La linea della berlina, la Silver Seraph, riprende i concetti originali delle Rolls passate: linea squadrata, gran radiatore con l’immancabile statuetta Rolls che troneggia in tutto il suo splendore, insomma un fascino immutato che sfida il tempo con gran disinvoltura.
Una linea veramente classica, tradizionale, che ben si sposa con i lussuosi interni, testimoni della gran cura che la casa britannica riserva nella scelta dei materiali e nella difficile operazione del suo assemblaggio.
La Silver Seraph, così come le versioni cabrio denominate “Corniche” sono uniche, pezzi esemplari, autentici “gioielli da Altre foto collezione”: ogni cliente sceglie personalmente materiali (pelle, radica, ecc..) e rivestimenti che saranno poi utilizzati per gli allestimenti interni.
La plancia rivestita da preziosa radica, presenta numerosi elementi a fondo circolare, mentre la consolle centrale oltre ad ospitare le classiche levette per i comandi della climatizzazione, propone numerosi pulsanti che sovrintendono i vari dispositivi elettronici presenti.
Esclusive e soprattutto molto comode sono le poltrone, quattro per entrambe le versioni, che oltre ad essere di generose dimensioni, sono rivestite in pelle di primissima qualità. Per quanto riguarda il capitolo sicurezza passiva registriamo la presenza di molti utili dispositivi , ma, incredibilmente, gli air bag laterali non fanno parte della dotazione di serie. Due le motorizzazioni previste.
Sulla Silver Seraph troviamo infatti un 5,3 litri sovralimentato mediante turbocompressore in grado di erogare 326 CV a 5000 gir/min. Si tratta di un motore molto generoso per quanto riguarda l’erogazione della coppia e della potenza, ma sarebbe stata auspicabile l’adozione di una turbina dell’ultima generazione (a geometria variabile) in grado di garantire una maggiore fluidità di marcia, caratteristica certamente più consona ad una lussuosa berlina. Sulla versione cabriolet, la Corniche, la casa britannica ha invece deciso di utilizzare una motorizzazione da 6,7 litri, turbocompresso capace di erogare 329 CV a 4000 giri al minuto.
nfine i prezzi: per entrare in possesso di una Rolls Royce bisogna esser disposti a spendere 467 milioni per la Silver Seraph e 687 milioni per la Corniche.

ARTICOLI CORRELATI